“Stravinsky’s love”, lo spettacolo che rende omaggio al grande compositore russo

Uno straordinario show di musica e balletto voluto per il 50° anniversario della morte di Stravinsky. Andrà in scena al Ravenna Festival, all’Auditorium Parco della Musica di Roma e al Nervi Music Ballet Festival e verrà trasmesso il 20 luglio su RAI2 in seconda serata

Repele Riva Pulcinella suite italienne

Uno spettacolo di balletto e musica dal vivo interpretato da virtuosi della danza e della musica, per celebrare il grande musicista Igor Stravinsky (1882-1971) nel 50° anniversario della sua morte: è “Stravinsky’s love”, una produzione incentrata sull’amore del grande compositore russo per la danza che andrà in scena l’8 luglio al Nervi Music Ballet Festival 2021, per essere poi presentata il 10 luglio al Ravenna Festival (Rocca Brancaleone). Il 6 luglio andrà in scena in anteprima all’Auditorium Parco della Musica di Roma (Cavea) per l’inaugurazione della stagione estiva dell’Accademia Nazionale di S. Cecilia. 

In scena, Beatrice Rana, una delle più apprezzate pianiste della scena musicale internazionale, e la violinista olandese Simone Lamsma, che suona il pregiato Stradivari “Mlynarski” del 1718. Completa il cast musicale un secondo pianista, Massimo Spada. Per i balletti Apollo e Uccello di Fuoco si ascolteranno invece incisioni storiche dirette dallo stesso Stravinsky. Nei panni di Igor Stravinsky ci sarà Vladimir Derevianko, già primo ballerino del Bolshoj di Mosca, che, con accenti russi, rievocherà momenti della sua vita, ricordi e aneddoti, molti dei quali legati al periodo dei Ballets Russes in cui ritroviamo personaggi come Picasso e Diaghilev, Nijinsky e Balanchine. Derevianko/Stravinsky suona alcuni passaggi al pianoforte, esegue alcuni passi di danza, e introduce i brani della serata. La sceneggiatura dello spettacolo, che comprenderà anche un nuovo balletto di John Neumeier, è firmata dal giornalista e autore Vittorio Sabadin e si basa su scritti del compositore stesso.

Bernal Il Cigno Les Etoiles

Il cast tersicoreo comprenderà tra gli altri il bailaor spagnolo Sergio Bernal, Ashley Bouder del New York City Ballet (compagnia che vanta un legame storico con Stravinsky), Davide Dato dall’Opera di Vienna, il duo Simone Repele/Sasha Riva da Ballet du Grande Théâtre de Genève. Di alcuni balletti in programma si vedranno le coreografie storiche, di altri invece creazioni più recenti, di cui alcune in prima italiana. Speciale attenzione verrà data ai costumi, a cura di Anna Biagiotti.

Bernal Sergio

Lo spettacolo sarà al centro di una produzione in format televisivo che andrà in onda il 20 luglio su RAI2 in seconda serata. Dai Parchi di Nervi e dal Teatro Carlo Felice di Genova, l’attrice Alessandra Martines, che ha avuto anche un’importante carriera come ballerina classica, racconterà attraverso immagini, aneddoti e interviste la storia di amore tra Stravinsky e la danza.

Bouder

“Stravinsky’s love”, a cura di Daniele Cipriani con la consulenza musicale di Gastón Fournier-Facio, è una produzione realizzata con la Fondazione Teatro Carlo Felice di Genova per il Nervi Music Ballet Festival 2021 con il patrocinio della Fondazione Igor Stravinsky di Ginevra. 

LEGGI ANCHE: Dieci fatti da conoscere sulla vita e le opere del grande compositore Igor Stravinskij 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie