La mostra “Mosca-Roma. Riflessi” accoglie il pubblico di Mosca a Winzavod

Anna Matyushenko, 18 anni
Un metro e mezzo
Mosca, 2020

Anna Matyushenko, 18 anni Un metro e mezzo Mosca, 2020

Ufficio stampa
Inizialmente allestita in formato digitale per le restrizioni imposte dalla pandemia, aprirà finalmente le porte ai visitatori il 20 maggio 2021. L’esposizione raccoglie i disegni realizzati dagli studenti di 35 scuole artistiche di Mosca e 18 licei artistici di Roma che hanno raccontato con tempere e pennelli l’anno del Covid

Inizialmente lanciata in formato digitale per via delle restrizioni da Covid-19, la mostra “Mosca-Roma. 2020. Riflessi” (Москва-Рим. 2020. Отражение) incontra finalmente il pubblico. L’esposizione, che raccoglie i disegni realizzati dagli studenti delle scuole e dei licei artistici di Mosca e Roma ispirati al tema della pandemia e del lockdown, sarà inaugurata il 20 maggio 2021 nel centro di arte contemporanea Winzavod di Mosca (4 Syromjatnicheskij per., 1/8, 9; inaugurazione ore 19).

Alisa Gruber, 16 anni
Acqua stagnante
Mosca, 2020
Jacopo Antonucci, 17 anni
Ritratto di bambina e autoritratto allo specchio. Dialogo, dimensioni, punti di vista 
Roma, 2020
Arianna Pontil Ceste, 16 anni 
Come eravamo 
Roma, 2020

Al progetto hanno aderito 35 scuole artistiche di Mosca e 18 licei artistici di Roma, per riflettere sui cambiamenti imposti dal virus e sui rapporti sociali al tempo del distanziamento fisico. Gli oltre 400 disegni erano stati inizialmente esposti in una galleria virtuale, visitabile qui

Aleksandra Koserukova, 18 anni
Lockdown
Mosca, 2020
Sebastian Chato Arcos, 18 anni 
INCUBO 
Roma, 2020

“Sono riflessioni sui cambiamenti della vita, nei rapporti umani, nei legami fra gli individui e gli Stati che si verificano come conseguenza della quarantena e della pandemia che ha sconvolto il mondo”,  aveva commentato Karen Lawrence Terracciano, ideatrice del progetto con Elisabetta Salvatorelli di Scuolediroma.it, realizzato attraverso il supporto e il contributo di Larisa Paramonova della Fondazione Anima.

Aleksandra Selezova, 19 anni
Il mio amico 2020
Mosca, 2020
Valerio Napoleoni, 16 anni 
Libertà 
Roma, 2020

L’esposizione, volta a promuovere l’arte e a cercare nuovi talenti, è stata organizzata dall’Ambasciata d’Italia a Mosca in collaborazione con l’Istituto italiano di Cultura di Mosca, l’organizzazione senza scopo di lucro “Anima. Centro di innovazioni culturali”, con il sostegno del Governo di Mosca.



Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie