Il cinema russo a portata di click: proiezione online del film “La fine di un’epoca meravigliosa”

Kinopoisk
Appuntamento il 31 marzo alle 18:30 sulla piattaforma ZOOM per ricordare il grande maestro del cinema russo Stanislav Govorukhin

Il 29 marzo Stanislav Govorukhin, grande maestro del cinema sovietico e russo, regista, attore e sceneggiatore, avrebbe compiuto 85 anni. I suoi lavori “Verticale”, “Esplosione bianca” e “L'appuntamento non può essere cambiato” hanno riscosso un grande successo di pubblico e di critica. 

Per ricordare Govorukhin e la sua eredità artistica, il 31 marzo alle 18:30 il Centro russo di scienza e cultura di Roma proietterà la pellicola “La fine di un’epoca meravigliosa”, l’ultimo capolavoro del regista che in totale ha regalato al mondo 55 opere cinematografiche. Il film è ispirato alla novella biografica di Sergej Dovlatov “Il compromesso”.

Protagoniste della serata: Claudia Olivieri, docente dell'Università degli Studi di Catania, coautrice del libro “Italia-Russia: Un secolo di cinema”, presentato alla 77° Mostra del Cinema di Venezia, e Giulia Marcucci, ricercatrice presso l'Università per Stranieri di Siena, autrice di numerosi saggi dedicati alle relazioni tra la letteratura e il cinema russi. Durante l’incontro, che si svolgerà in lingua italiana sulla piattaforma ZOOM, verranno ripercorse la vita e la lunga carriera del regista. 

Il film sarà proiettato in russo con i sottotitoli in italiano

Per partecipare all'iniziativa è necessario registrarsi al seguente link



Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie