Obama consiglia il film russo “La ragazza d’autunno”: è tra i suoi preferiti del 2020

Kinopoisk
La pellicola di Kantemir Balagov sulla Leningrado dell’immediato dopoguerra è stato messo dall’ex presidente Usa al secondo posto della sua personale top-14

Con “La ragazza d’autunno” (titolo originale russo: “Дылда”; “Dylda”, ossia “La spilungona”; titolo inglese: “Beanpole”) il regista Kantemir Balagov (1991-) si era già tolto delle belle soddisfazioni vincendo a Cannes il Premio FIPRESCI e quello alla Miglior regia (nella sezione Un Certain Regard) e vedendo premiate le due protagoniste, Viktorija Miroshnichenko e Vasilisa Perelygina, come Migliori attrici al Torino Film Festival.

Ma certo, anche ritrovarsi nella top-14 di Barack Obama, che consiglia il film su Twitter ai suoi 127 milioni di follower, non è cosa da poco.

“Come tutti, quest’anno siamo rimasti bloccati in casa per molto tempo”, ha scritto l’ex presidente degli Stati Uniti, “e con lo streaming che ha offuscato ulteriormente i confini tra film da cinema e serie tv, ho ampliato l’elenco per includere quello che mi è piaciuto quest’anno, indipendentemente dal format”.

Seguono le liste dei 14 film e delle 10 serie tv che ha gradito di più. E tra le pellicole, ecco subito, al secondo posto, “Beanpole” di Balagov.

Qui la lista completa:

Ed ecco, consiglio di Obama a parte, cinque buoni motivi per vedere “La ragazza d’autunno” 



Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie