Un bel servizio fotografico in tempi di auto-isolamento? Ecco come farlo con FaceTime

ophelia_redkina
Un fotografo russo ha lanciato il #facetimephotochallenge. La persona che scatta e il soggetto da ritrarre stanno ognuno a casa propria, ma il risultato può essere ottimo e creativo. Qui trovate tutte le istruzioni

Il fotografo russo Konstantin Chalabov afferma di essere stato il primo ad avere l’idea di fotografare le persone attraverso l’applicazione video FaceTime e ha lanciato il #facetimephotochallenge per le persone in quarantena e in auto-isolamento per le misure di distanziamento sociale ormai imposte in mezzo mondo per il contenimento del Covid-19.

Посмотреть эту публикацию в Instagram

Сегодня снимал стилиста @yakimenkoanna из Италии и снова по FaceTime. ⠀ У них там в Италии карантин, они тоже с мужем сидят в четырёх стенах и могут только в магазин за едой выходить. ⠀ Я выкладываю эти фото, чтобы вы поняли, что нет никаких ограничений, закрытые границы не помеха творить и продолжать развиваться. ⠀ 💡Поэтому я устраиваю челендж 👉🏽#facetimephotochallenge и призываю вас звонить друзьям и близким по FaceTime (это бесплатно) снимать их красивые фото и выкладывать в сторис и ленту с хэштэгом #facetimephotochallenge запустим цепную реакцию, Миру сейчас, как никогда не помешает красота, ну и общение даже на расстоянии – важно. ⠀ Способ, которым я снимал Аню: LiveFaceTime (настройки — face time — livefacetime включить. Он должен быть включён и у вас и у того, кого снимаете, там на дисплее во время видео связи, появится кнопка, вот на неё и жмите как на видео). #shotoniphone #apple #facetime

Публикация от Konstantin Chalabov (@chalabov)

“Pubblico queste foto per far capire a tutti che non ci sono restrizioni di sorta o chiusure delle frontiere che possano essere davvero un ostacolo alla creatività e al desiderio di continuare a sviluppare se stessi”, ha scritto sul suo profilo Instagram.

L’idea gli è venuta durante il volo di rientro da Amsterdam: quando ha pensato a cosa avrebbe fatto durante la quarantena obbligatoria di due settimane in Russia. E un paio di giorni dopo ha visto come avesse iniziato a fare la stessa cosa – scattare foto a modelli e modelle da remoto – il suo collega italiano Alessio Albi. 

Tuttavia, Chalabov invita a partecipare alla sfida non solo professionisti. Per questo, ha registrato una guida apposita per tutti. Quindi, ecco cosa dovete fare per ottenere foto come queste:

  1. Mettetevi d’accordo con chi deve farvi da modello. Deve avere un iPhone. Inoltre, più recente è il telefono, migliore sarà il risultato. 
  1. Chiedete al modello di abilitare la modalità LiveFaceTime (settings-FaceTime-on). La modalità deve essere abilitata da parte di tutti e due.
  1. Chiamate e chiedete alla persona che vi mostri il luogo in cui si trova, per andare a caccia della location giusta. Dovete trovare il “punto forte” (il luogo che ritenete ideale per scattare).
  1. Il soggetto mette il suo iPhone su un cavalletto / lo appoggia su un libro o lo ferma in qualsiasi altro modo. Se scattare o meno con la fotocamera frontale non è una differenza fondamentale, ritiene Chalabov.
  1. Quando il soggetto è in quel “punto forte”, c’è da iniziare a dargli indicazioni. Bisogna dirgli come muoversi e quando. Vale la pena guardare prima anche il suo guardaroba, per capire cosa deve indossare.
  1. È consigliabile dire come muoversi secondo le coordinate del soggetto. Ovvero, alla rovescia rispetto a quelle del fotografo. Se volete che vada verso destra, ditegli di andare a sinistra e viceversa.

  1. La luce. FaceTime ha un po’ di problemi con la luce e quindi ci saranno sovraesposizioni nei punti luminosi; non c’è nulla da fare al riguardo. Le sovraesposizioni vanno semmai usate come un aspetto artistico.
  1. È meglio che il modello guardi verso il lato della camera piuttosto che verso di sé.

L’iniziativa ha già dei follower entusiasti. Ecco cosa dice una di loro, Anastasia Drozhzhina, dopo gli scatti:

“All’inizio mi sembrava una specie di assurdità: pianificare nei minimi dettagli un’immagine, scegliendo con tanto scrupolo una posizione e degli oggetti di scena solo per il gusto di alcuni screenshot durante una chiamata online… Ma in realtà tutto si è rivelato mega-creativo e serio. All’inizio, ho pensato che avremmo fatto una chiamata, e avrei semplicemente fatto screenshot dello schermo, ma poi ho notato un pulsante magico nella app, che scatta foto. Il fatto straordinario è che premo questo pulsante e l’immagine viene creata sulla fotocamera del mio modello e inviata a me nell’elenco delle foto del mio telefono. Indipendentemente dalla qualità della comunicazione! Sì, è peggio che con la fotocamera del telefono fuori da FaceTime, ma il risultato è comunque piuttosto di alta qualità, soprattutto se il modello disattiva la modalità fotocamera anteriore.”


La playlist russa: dieci canzoni che aiutano a passare meglio l’autoisolamento 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond
Leggi di più

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie