Roma si innamora della letteratura dell’est: al via il Festival della Cultura Russa

Istituto di lingua e cultura russa
Oltre 15 eventi tra presentazioni, incontri e mostre, per la seconda edizione del Festival organizzato dall’Istituto di Cultura e Lingua Russa. Obiettivo: valorizzare il lavoro di editori, slavisti, scrittori e traduttori. Appuntamento dal 4 al 26 ottobre 2019

“Travestimenti del desiderio. Motivi faustiani nel Novecento letterario russo”. Sarà questo il tema della seconda edizione del Festival della Cultura Russa, l’iniziativa organizzata dall’Istituto di Cultura e Lingua Russa di Roma (via Farini 62) per valorizzare il lavoro di editori, slavisti, scrittori e traduttori che si occupano di Russia. 

Dopo la prima e fortunata edizione, alla quale hanno partecipato circa 1.000 persone, dal 4 al 26 ottobre 2019 l’istituto guidato dal professor Carlo Fredduzzi invita gli appassionati di cultura e letteratura russa a un ciclo di oltre 15 eventi, tra presentazioni, incontri e mostre. Il tema di quest’anno, “Travestimenti del desiderio”, prende spunto da un saggio della slavista Donatella Di Leo, ricercatrice all’Università L’Orientale di Napoli, e pubblicato da Stilo Editrice.

“Partendo da questo spunto intellettuale - spiegano gli organizzatori -, inizieremo un viaggio nella letteratura russa del ‘900, in cui nella prima fase si svilupperà il tema centrale (Lunacharskij, Zamjatin e Bulgakov) e successivamente si diramerà in altre direzioni (storia dell’insegnamento della lingua russa in Italia, presentazione della nuova rivista Slavia...)”.

Tra gli appuntamenti da non perdere, la presentazione di “Noi” di Zamjatin a cura di Alessandro Niero (edizione OSCAR Mondadori), che si terrà l’11 ottobre alle 18.30; la mostra “Profili Rivoluzionari” dell’artista Leonardo Crudi (dal 13 al 20 ottobre) e la presentazione di “Scomode verità” di Konchalovskij, edito da Sandro Teti Editore (19 ottobre alle 16.30).

Per conoscere il programma completo del Festival, cliccate qui

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie