I Fabergé del nostro tempo: chi sono i sette più grandi gioiellieri russi contemporanei

Ufficio stampa
Hanno rinnovato la grande tradizione nazionale e tra smalti, pietre preziose, e materiali insoliti creano delle meraviglie ambite dai collezionisti di tutto il mondo

1 / Ilgiz Fazulzjanov 

www.ilgiz.com 

Questo gioielliere ormai famoso a livello mondiale ha mosso i primi passi negli anni Novanta. All’inizio, in realtà, si occupava di vetrage e batik, e solo a 26 anni aprì il suo laboratorio di gioielleria.

La fama l’ha raggiunta dieci anni fa: Ilgiz per ben due volte si è aggiudicato il prestigioso International Jewellery Design Excellence Award, spesso definito “l’Oscar della gioielleria”. E nel 2016 nei Musei del Cremlino, a Mosca, si è tenuta la sua prima mostra personale. 

Con il brand “Ilgiz F.”, Fazulzjanov crea dei gioielli unici che sono acquistati dai principali collezionisti, che se li disputano alle aste internazionali da Christie’s e Sotheby’s. 

Le tecniche in cui è maestro sono lo smalto ad alta temperatura e l’inserimento di elementi vitrei. Proprio i gioielli smaltati sono quelli di cui il gioielliere va più orgoglioso: si tratta di una tecnica complessa con connotazioni storiche, che è storicamente diffusa nei Paesi musulmani, le cui tradizioni nel campo della gioielleria sono alla base dell’arte di Fazulzjanov: in effetti i suoi lavori, per la loro pittoresca espressività e la loro plasticità ricordano delle miniature artistiche.

Lo scorso anno Ilgiz ha aperto una sua galleria a Mosca (ha anche una boutique a Parigi, nella zona di Rue du Faubourg-Saint-Honoré), che è destinata non solo a mostrare i suoi lavori, ma anche delle mostre di gioielleria artistica russa contemporanea che cura personalmente.

2 / Leonid Agafonov

www.agafonov-master.ru

Quest’anno la “Masterskaja Agafonova” (Laboratorio di Agafonov) compie un quarto di secolo. Fondata dal gioielliere Leonid Agafonov, oggi a portarla attivamente avanti è soprattutto sua figlia Marija. La Masterskaja è rinomata per i suoi gioielli di smalto e osso intagliato. Per il lavoro con le pietre preziose invitano i più famosi tagliatori, e in particolare il maestro della sfaccettatura artistica noto in tutto il mondo Dmitrij Samorukov.

L’orgoglio di questo laboratorio è un portagioie per pietre preziose in noce americano con intaglio di ossa di mammut, nato dalla fantasia del maestro di intaglio osseo e realizzata con il lavoro di tutti i membri della Masterskaja Agafonova. Il lavoro su questo pezzo ha impegnato la squadra per quasi quattro mesi. 

3 / Eduard Nikitin

www.ednikitin.com

È difficile definire le opere di questo titolato gioielliere solo come gioielli. Gli esperti d’arte definiscono i suoi lavori “metafore gioielliere con un profondo sottotesto filosofico”. 

E così, nel creare la spilla “I giochi dell’unicorno”, Eduard, che è originario degli Urali, la zona dove si incontrano Occidente e Oriente, Europa e Asia, traccia il collegamento tra diverse tradizioni culturali e diverse stratificazioni storiche. Mentre nella composizione “Caccia reale” affronta il topos universale della lotta tra l’uomo e il tempo.

Il complesso simbolismo dei suoi lavori si accompagna alla estrema precisione realizzativa: Eduard è un perfezionista, e porta ogni monile fino al limite dell’assoluto artistico. E rimane sempre fedele a se stesso anche quando si tratta di piccoli oggetti, per esempio trasformando degli accessori, come le spille jabot d’oro, in complessi gioielli in miniatura. 

4 / Zakhar Borisenko

www.epic.jewelry

Il brand di Borisenko, Epic Jewellery, è una marca giovane, dallo stile brillante e assolutamente non convenzionale. È l’unico in Russia a lavorare con il carbonio, e crea, per esempio, anelli d’oro a forma di graffetta per fogli, pensati per i colletti bianchi, certo non privi di senso dell’umorismo. 

Zakhar ha deciso di scommettere sull’originalità del design, e collabora oggi con famosi scenografi e illustratori. Ormai da cinque anni il brand è presente a Hong Kong e prende parte alle principali mostre internazionali di gioielleria. 

Epic Jewellery si fa inoltre ricordare per i gioielli “transformer” e per quelli di tematica ingegneristica, come nella serie di anelli e gemelli “Turbina” o in quella che usa legno d’ebano. 

5 / Jaroslav Argentov 

argentov.ru

Il brand di Jaroslav Argentov, ArgentoV, è specializzato in gioielli unici. Il titolare è convinto del fatto che alla base della produzione dei monili non debbano esserci né la moda né i trend passeggeri, ma un’originale maestria creativa. Il suo laboratorio è famoso per la glittica, l’arte dell’incisione di gemme e pietre dure: intagli e cammei realizzati dai più grandi maestri russi in questo campo e anche miniature intagliate, incorniciate in monili pienamente funzionali. 

Con Jaroslav lavorano i migliori intagliatori di tutta la Russia, tra cui Vladimir Popovich, i cui lavori sono famosi ben oltre i confini patri. Vladimir viene giustamente incluso nella lista dei migliori intagliatori mondiali. La creazione di composizioni artistiche usando la tecnica dell’intaglio in rilievo richiede un particolare zelo e una grande esperienza, che si ottiene solo con anni e anni di lavoro con le pietre. In particolare, ArgentoV presenta con orgoglio un lavoro di Vladimir dal ciclo “Stagioni russe”: l’intaglio “Carnevale”, con le figure dei leggendari ballerini Vaclav Nizhinskij e Lidija Lopuchova realizzate su un topazio blu.

6 / Igor Uchevatov

www.instagram.com/igoruchevatov

Questo gioielliere di Krasnojarsk utilizza per le sue creazioni materiali molto difficili da lavorare. In particolare ha avuto una grande risonanza la sua serie di gioielli in titanio. Igor dà vita a complesse composizioni scultoree, utilizzando elementi in filigrana: dettagli di metallo anodizzato, dal colore insolito, inserti di smalto e una pioggia di pietre preziose.

Lo scorso anno le creazioni di Uchevatov sono state notate a livello statale e sono state esposte alla mostra “I migliori artisti della Russia 2018. Arti applicate”. 

7 / Sergej Izmestiev 

izmestievdiamonds.ru

Il brand Izmestiev Diamonds sforna collezioni tematiche con un accento sulle pietre preziose. La marca ha i suoi oggetti di punta: per esempio l’anello “Drago”, con un meraviglioso zaffiro di Ceylon, o la spilla “Uva” con una perla dei mari del sud e una base elegante di andradite e brillanti. 

La nuova collezione del brand si chiama “Giardino giapponese” e si ispira ai motivi naturalistici del Sol Levante. Pezzo di punta della collezione è la fiammeggiante spilla “Vento nel giardino” con rubini, spinelli del Pamir, brillanti, morganiti e inserti di smalto

  

Lo stile senza tempo di Fabergétra uova preziose e attrezzi del mestiere 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond
Leggi di più

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie