Dieci tesori della Dinastia Ming da non perdersi al Cremlino di Mosca

Ufficio stampa
Antiche figure di porcellana, mobilio intarsiato, statuine d’avorio, monili d’oro e d’argento. Tre secoli di storia cinese in una splendida mostra nella capitale russa

Diverse figure del leggendario Esercito di Terracotta di Qin Shi Huang (260 a.C. - 210 a.C.), il primo imperatore della Cina, furono esposte a Mosca circa dieci anni fa. Ora, l’eredità dei suoi ben più tardi successori, la dinastia Ming (1368-1644), è in viaggio verso la capitale russa.

La grande mostra di capolavori della manifattura imperiale del Museo di Shanghai aprirà al Cremlino ad aprile. Uno dei punti salienti della mostra è un insieme di 66 figure in porcellana, presumibilmente trovate nella tomba dei membri della famiglia imperiale.

“Tutti i pezzi verranno esposti per la prima volta in Russia, e il pubblico sarà in grado di familiarizzare con diversi stili, sentire il fascino di quel tempo”, ha detto Elena Gagarina, direttore generale dei musei del Cremlino di Mosca e figlia del primo uomo nel cosmo.

Ecco dieci degli oggetti in esposizione più interessanti che vi faranno venire al Cremlino e vedere molto di più.

Scatola con coperchio. Dinastia Ming (1368-1644), XVI sec. Legno

Statuetta “Donna con bambino”. Dinastia Ming (1368-1644). Avorio

Recipiente per inchiostro. Dinastia Ming (1368-1644). Giada

Braciere. Dinastia Ming (1368-1644).Rame

Vaso zun a forma di fenice. Dinastia Ming (1368-1644). Bronzo

Set di statuette del corredo funebre. Dinastia Ming (1368-1644). Ceramica

Ciondolo per mantello cerimoniale corto. Dinastia Ming (1368-1644). Argento

Forcella Fenxin. Dinastia Ming (1368-1644). Oro

Rete per capelli. Dinastia Ming (1368-1644). Argento

Fiori e uccelli. Dinastia Qing (1644-1912), Periodo Qianlong (1736-1795). Seta con figure; tessitura, ricamo. Pittura. Altezza 63,3, lunghezza 81,2

 

La mostra Ming Dynasty: The Radiance of Knowledge” si terrà presso i musei del Cremlino di Mosca dal 17 aprile al 25 luglio 2018. Per maggiori informazioni visitate il sito.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie