Eurovision, Lazarev tra i favoriti

Il cantante Sergej Lasarev.

Il cantante Sergej Lasarev.

: Vyacheslav Prokofiev/TASS
Il cantante russo è uno dei primi dieci finalisti del concorso canoro. Con il suo brano “You Are The Only One” ha conquistato il pubblico. “Felice di essere arrivato fino a qui”

Grande successo per la Russia nella prima semifinale dell’Eurovision 2016: il cantante Sergej Lazarev, (33) anni, è infatti tra i primi dieci finalisti del concorso canoro che si sta svolgendo a Stoccolma. “Sono felice di essere arrivato in finale. Lo show è stato fantastico!”, ha dichiarato Lazarev che, con il suo brano “You Are The Only One”, ha conquistato gli spettatori. In attesa della seconda semifinale, che si terrà domani, 12 maggio 2016, ripercorriamo la carriera di questo artista.

La voce della Russia sul palco

La canzone “You Are The Only One” ha già collezionato oltre sette milioni e mezzo di visualizzazioni su YouTube. E i bookmaker si dicono pronti a scommettere che il giovane artista abbia tutte le carte in regola per poter aspirare alla vittoria. “Ognuno di noi è unico e irripetibile. E dobbiamo tenerlo sempre presente”. È questo il messaggio principale della canzone, nata da una collaborazione fra cantautori di diversi Paesi. A spiegarlo è lo stesso Lazarev. 

“È stata proprio questa canzone a convincermi a partecipare all'Eurovision”, ha detto. Lazarev infatti mancava dal palco del concorso canoro ormai da otto anni. Al testo di “You Are The Only One” hanno lavorato il compositore greco Dimitris Kontopulus, il cantante, compositore e produttore russo Filipp Kirkorov, l’inglese John Ballard e lo svedese Ralf Charlie.

La canzone "You Are The Only One" di Sergej Lazarev

Così come ha fatto notare la critica, nonostante Lazarev abbia tutte le carte in regola per poter aspirare al successo (i contatti giusti con le case discografiche, una buona voce, una valida esperienza con il repertorio inglese), fino a questo momento non è ancora riuscito a sfondare pienamente nel panorama musicale pop. “Manca sempre  il punto di svolta”, ha confessato il cantante.

La carriera

Prima di intraprendere la carriera da solista, Lazarev faceva parte del duetto Smash insieme a Vlad Topalov. È stato uno dei gruppi più di successo dell’inizio degli anni Duemila e Lazarev e Topalov sono diventati in poco tempo gli idoli di tante adolescenti. Insieme hanno registrato la canzone “Belle” tratta dal musical Notre Dame de Paris, con la quale hanno vinto il Concorso per giovani interpreti a Jūrmala, in Lettonia.

"Belle" interpretata dal duetto Smash

Il duo Smash è però scomparso all’improvviso nel giro di poco tempo. E fu così che per Lazarev si aprirono le porte per una carriera da solista. Al giorno d’oggi Sergej vanta quattro album da solista e 27 videoclip.

Verso l'Eurovision

Il primo album da solista uscì nel 2005. Si chiamava "Don't be fake” e gli spalancò la strada per una fruttuosa collaborazione con il famoso produttore britannico Brian Rowling, che in passato aveva prodotto anche le canzoni “Believe” di Cher e “Bailamos” di Enrique Iglesias. Due anni più tardi, insieme registrarono un terzo album, "TV Show”. 

Nel 2010 il cantante firmò un contratto con l’americana Sony Music per registrare i suoi due nuovi album da solista, "Electric Touch" e "Lazarev" (2012).

La canzone "Fake"

Lazarev reinveste tutti i suoi guadagni negli spettacoli: durante alcune interviste infatti ha confessato di non possedere nemmeno un orologio costoso e di aver acquistato una sola automobile. “I costumi, le scenografie... Tutte queste cose hanno prezzi folli e alla fine resto sempre col portafogli vuoto. Avrei bisogno di lavorare veramente tanto per recuperare tutto”. Ma a dir la verità, il cantante è solito lavorare veramente molto. Tant’è che, a causa dello stress dell’ultimo periodo, Lazarev è addirittura svenuto durante un concerto. La preparazione all’Eurovision è risultata parecchio impegnativa ma il carico di lavoro, sperano i fan, non dovrebbe pesare sulle sue performance a Stoccolma. E i risultati della prima semifinale lo dimostrano. “Sono pronto!”, aveva dichiarato prima che iniziassero le finali della competizione. E i suoi fan non aspettano altro che vederlo trionfare. 

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta

Leggi di più