Mele di pasta frolla: i biscotti buoni e realistici della cucina sovietica

Viktoria Drej
Queste “mele verdi” non servono per tenersi in forma, ma per divertirsi con farina e mattarello in compagnia dei bambini. Partendo da una base di pasta frolla, colorata con ingredienti naturali, si potranno sfornare biscotti deliziosi e dall’aspetto sorprendente

Nella pasticceria sovietica c’è sempre stata una passione particolare per i biscotti a forma di frutta e verdura, che sembrano sorprendentemente realistici. Credo che sia dovuto al fatto che in epoca sovietica non c’era una grande varietà di dolci nelle pasticcerie, e così le ricette casalinghe puntavano a variare, soprattutto per sorprendere e deliziare i bambini.

Vi avevamo già parlato della ricetta delle finte pesche con un morbido cuore di latte condensato, o dei funghetti di pasta frolla; oggi è il turno delle mele! Il principio è più o meno lo stesso: si parte da una pasta frolla colorata naturalmente a base di spinaci e la si decora per darle un aspetto realistico. 

Questa ricetta è sicuramente l’ideale da cucinare insieme ai bambini. Preparate alcuni semi di lino o di zucca per la decorazione, oltre ai chiodi di garofano per i “piccioli” di mela, e godetevi il processo. Il risultato sarà delizioso!

Ingredienti:

  • Spinaci - 70 gr
  • Farina - 230 gr
  • Tuorli - 2
  • Burro - 100 gr
  • Zucchero - 70 gr + una spolveratina 
  • Succo di limone freddo - 1 cucchiaio
  • Scorza di limone - 1 cucchiaio
  • Lievito in polvere - 1 cucchiaino
  • 1 pizzico di sale
  • Chiodi di garofano e semi di lino o zucca per decorare

Preparazione:

Iniziate con gli spinaci: metteteli in acqua calda e fateli bollire per 1-2 minuti. 

Poi scolateli, lasciateli raffreddare un po' e strizzateli bene. 

Con mortaio e pestello macinate gli spinaci fino a ottenere una purea: questo processo richiederà un po' di tempo. Dopo averli lavorati con il mortaio e il pestello, vi suggerisco di pressarli contro un setaccio in modo da ottenere una consistenza più liscia e omogenea. 

Ora passate all’impasto: in una ciotola montate i tuorli con lo zucchero fino a quando il composto diventa arioso e di un color giallo pallido. 

Aggiungete il burro ammorbidito, il sale, il succo e la scorza di limone e mescolate.

Ora tocca alla farina: setacciatela insieme al lievito e mescolate; dovreste ottenere una classica pasta frolla dalla consistenza arenosa.

Quindi separate ¼ della pasta frolla e aggiungete la purea di spinaci alla parte più piccola. 

Impastate fino a ottenere un colore verde uniforme e mettetelo da parte in frigorifero. 

Tornate alla parte grande dell’impasto: se vi sembra troppo sabbioso da lavorare, aggiungete 1-2 cucchiai di acqua ghiacciata. Impastate e datele una forma a cilindro.

Su un foglio di carta da forno stendete l’impasto verde in modo da ottenere un foglio sottile e rifilate i bordi per farlo adattare alle dimensioni della parte cilindrica.

Avvolgete uniformemente il cilindro nella sfoglia di spinaci.

Infine, cospargete il cilindro di zucchero, avvolgete in un pezzo di pellicola trasparente e lasciatelo riposare in frigo per 40-60 minuti.

A questo punto, usando un coltello ben affilato, tagliate il cilindro in dischi di circa 1 cm di spessore.

Lavorando un disco alla volta, dategli la forma di una fetta di mela e decoratelo con semi e chiodi di garofano. Potete usare i semi di lino ma quelli di zucca gli conferiscono un aspetto ancor più realistico. 

Quando avrete finito con tutte le "mele", cucinatele in forno a 190°C per 20-25 minuti.

A questo punto lasciate raffreddare completamente i vostri biscotti a forma di mela e… priyatnogo appetita!

LEGGI ANCHE: Torta "Anguria": quel sorprendente dessert estivo che non richiede cottura 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie