La ricetta originale della torta russa al cioccolato “Praga”

Vasilisa Malinka
Non lasciatevi ingannare dal nome: questo delizioso dolce al cioccolato e pan di spagna non è stato inventato in Repubblica Ceca, bensì nella cucina del leggendario ristorante “Praga” di Mosca. Da leccarsi i baffi!

Molti credono che la ricetta originale della torta Praga sia nata nella capitale della Repubblica Ceca… ma non tutti sanno che nella cucina ceca non esiste una torta di questo tipo! Secondo una versione ben più attendibile, infatti, il dolce sarebbe stato creato da Vladimir Guralnik, il capo pasticcere del ristorante "Praga" di Mosca, “padre” di oltre 30 ricette di torte sovietiche, fra le quali il leggendario "Latte d'uccello" (qui la ricetta).

La torta Praga ricorda la Sacher viennese: entrambe si posano su vari strati di soffice pan di spagna e sono ricoperte da una cascata di cioccolato e marmellata di albicocche. L’assemblaggio di questi due dolci, però, è leggermente diverso; inoltre, a differenza della Sacher, la Praga non prevede il liquore, e propone invece l’utilizzo di una crema al cioccolato. 

Nel 2020, la torta di Praga compirà 65 anni!

Ecco a voi la ricetta originale!

Ingredienti per il pan di spagna:

  • 6 uova
  • 150 gr di zucchero
  • 115 gr di farina
  • 40 gr di burro
  • 25 gr di cacao in polvere
  • 1 pizzico di sale

Preparazione:

Riscaldate il forno a 190°C. Ungete uno stampo e cospargetelo con un po’ di farina.

Fate sciogliere il burro portandolo a temperatura ambiente.

In una ciotola setacciate la farina, il cacao in polvere e il sale.

Separate gli albumi d'uovo dai tuorli.

In una ciotola montate a neve gli albumi con metà dello zucchero. 

Nel frattempo, sbattete i tuorli d'uovo con il resto dello zucchero, fino a quando il composto diventa denso e di colore più chiaro.

Unite gli albumi ai tuorli. Prendete una piccola parte del composto e versateci il burro fuso. Ora mescolate nuovamente con l’altra parte del composto di uova.

Versate con cura gli ingredienti secchi nel composto di uova e mescolate fino a ottenere una consistenza omogenea. Sistemate l’impasto nello stampo precedentemente unto e cuocetelo in forno per 30-35 minuti. Al termine della cottura, prima di rimuoverlo dallo stampo, lasciatelo raffreddare completamente.

Tagliate il pan di spagna in 3 strati uguali.

Ingredienti per la crema:

  • 200 gr di burro a temperatura ambiente
  • 120 gr di latte dolce condensato
  • 20 gr di acqua
  • 1 tuorlo d'uovo
  • 10 gr di cacao in polvere
  • 1 pizzico di vaniglia

Preparazione: 

In una ciotola sbattete con il mixer il burro ammorbidito fino a quando non si schiarisce.

Unite il latte condensato, l’acqua, la vaniglia e un tuorlo d’uovo in una pentola. Mettetela sul fuoco e portate il composto a ebollizione, mescolando continuamente con una frusta. Cuocete a fuoco lento per 2 minuti. Quindi toglietelo dal fuoco e lasciatelo raffreddare completamente.

Aggiungete il composto di latte condensato e cacao in polvere al burro montato. Montate fino a ottenere un composto omogeneo.

Ingredienti per la glassa:

  • 100 gr di burro
  • 100 gr di cioccolato fondente
  • 50 gr di marmellata di albicocche

Preparazione: 

Passate ora all’assemblaggio della torta. Prendete lo strato inferiore del pan di spagna e spalmateci sopra metà della crema al cioccolato. Create i vari strati, alternando il pan di spagna e la crema. Terminate con uno strato di pan di spagna e lasciate riposare in frigo la torta per 30 minuti.

Riscaldate la marmellata di albicocche, in modo tale da poterla spalmare più facilmente.

Togliete la torta dal frigo e stendete un sottile strato di marmellata di albicocche sullo strato superiore. Lasciate di nuovo in frigorifero per 30 minuti.

Nel frattempo, preparate la glassa: sciogliete il cioccolato a bagnomaria, sciogliete il burro e mescolatelo con il cioccolato. Lasciate raffreddare a circa 35°C.

Togliete la torta dal frigo e ricopritela di glassa. Decoratela con dei pezzettini di cioccolato. 

Lasciatela riposare in frigorifero per altri 30 minuti.

Buon appetito!

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie