Come godersi la dolce vita in Russia: cuciniamo la Torta “Mosca”

Evgenij Biyatov/Sputnik
Nella sua ricetta ci sono tutti gli ingredienti tipici della pasticceria sovietica, ma questa delizia è molto moderna: è stata creata solo nel 2015 come torta ufficiale della capitale russa, dopo uno speciale concorso con 200 mila cittadini degustatori!

La prima volta che ho sentito parlare della torta “Mosca” (“Moskvà” in russo) è stato da un caro amico. Mi ha confessato che la prima cosa che fa sempre quando arriva nella capitale russa è andare nella sua pasticceria preferita e gustarsi una grande fetta di autentica torta “Mosca”. Anche se sono abbastanza esperta di pasticceria, onestamente non avevo idea che questa torta esistesse. Mi sono informata, e ho scoperto che è stata inventata solo pochi anni fa e viene venduta solo in alcune pasticcerie del Paese.

Nel 2015, l’amministrazione della città di Mosca ha chiesto all’azienda dolciaria russa United Confectioners di creare un dolce che sarebbe diventato il simbolo gastronomico della città. Ci sono state degustazioni  pubbliche, in cui le persone potevano assaggiare e votare la torta che più gradivano. Più di 200 mila moscoviti hanno partecipato, votando. Alla fine, su cinque torte, ha vinto quella con una base di meringa e latte condensato e un ricco sapore di caramello.

Ciò che rende speciale la torta “Mosca” è che è composta da ingredienti di produzione locale, che chiunque può trovare facilmente in qualsiasi negozio, per replicarla a casa. Latte condensato bollito, meringa, burro e nocciole: questi ingredienti erano comuni nella pasticceria sovietica e sono ben conosciuti da chiunque sia nato nell’Urss. Anche la decorazione della torta è interessante e peculiare: una glassa a specchio di colore rosso, con la scritta con il cioccolato bianco “Москва” (Moskvà), e un piccolo monumento di cioccolato bianco al fondatore di Mosca, Jurij Dolgorukij, sulla cima.

Non ci sono molti posti in cui potrete trovare l’autentica torta di Mosca, soprattutto al di fuori della capitale russa. Ecco perché sono stata molto felice quando ho capito che non è così complicata da fare a casa. L’unica difficoltà sta nella glassa rossa: la Torta Mosca originale include una decorazione a glassa a specchio, che è piuttosto difficile da fare. Ma questa glassa, onestamente, non influisce sul gusto della torta, quindi potete tranquillamente sostituirla con una crema al burro e una goccia di colore rosso e ritenervi soddisfatti.

Ingredienti per la base:

  • Nocciole – 200 g
  • Albume d’uovo – 140 g
  • Zucchero 150 g
  • Un pizzico di sale

Ingredienti per la crema:

  • Latte condensato bollito o dulce de leche – 350 g
  • Rum o brandy – 30 ml
  • Burro – 400 g
  • Nocciole – 150 g
  • Colore rosso

Preparazione:

1. In primo luogo, tritate finemente le nocciole con un coltello o meglio con un robot da cucina. In una grande ciotola sbattete gli albumi ad alta velocità, a cui avrete aggiunto un pizzico di sale. Aggiungete lo zucchero negli albumi, un cucchiaio da tavola alla volta, finché non sono montati a neve molto solida.

2. Aggiungete le nocciole tritate nella meringa e lavorate con cura con una spatola. Dividete la miscela di meringa in tre o quattro parti uguali, a seconda del numero di strati che preferite. È ora di cuocere gli strati di meringa. Su delle teglie coperte con carta da forno, mettete con un cucchiaio il composto di meringa. Dovreste ottenere strati rotondi di circa 18-20 centimetri di diametro.

3. Cuocete per 10 minuti a 150 °C, quindi abbassate la temperatura a 100 °C e cuocete per circa due ore. Lasciate raffreddare completamente gli strati di meringa dopo la cottura.

4. Per la crema, prima sbattete del burro morbido ad alta velocità fino a quando non è liscio e quasi bianco. Potete facilmente sostituirlo con il mascarpone, se non siete un fan della crema di burro. Mettete metà del burro morbido in una ciotola separata, aggiungete zucchero a velo e un paio di gocce di colore rosso, mescolate il tutto e mettere da parte: questa parte rossa della crema servirà per la decorazione della torta.

5. Nella restante metà del burro morbido aggiungete latte condensato bollito o dulce de leche, così come un po’ di rum, cognac o brandy e date al composto un’altra bella frustata.

6. Usando il robot da cucina, fate una pasta fine di nocciole e aggiungetele alla crema. Mescolate con una spatola fino a quando la crema non sarà liscia, e lasciate in frigo per 30-60 minuti.

7. Ora assemblate la torta: coprite il primo strato di meringa con la crema di nocciole e ripetete l’operazione con tutti gli strati.

8. Quando finite gli strati, coprite la torta con la crema rossa e decoratela con nocciole tritate e cioccolato bianco.

9. Lasciate in frigorifero per un paio d’ore, o meglio una notte intera. Prijatnogo appetita!

Dieci golosissime torte russe che non potete non provare 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie