Zapekanka: il piatto jolly russo che potrete cucinare con tutto quello che vi avanza in frigo

Ecco cinque ricette tra le infinite varianti. In Russia la troverete ovunque. È giunta l’ora di farla anche a casa vostra

Zapekanka significa tutto per i russi. Che siate in una mensa scolastica o a cena in una casa privata potrete trovarla su qualsiasi tavola. Sostanzialmente la zapekanka russa è una teglia riempita di ingredienti diversi e infornata.

La cosa migliore della zapekanka è che potete prepararla praticamente con qualsiasi combinazione di ingredienti, quindi i russi di solito chiamano zapekanka ogni piatto fatto con gli avanzi. C’è qualche verdura rimasta ad avvizzire nel frigo? Fate la zapekanka! Avete cotto troppa pasta per cena? Non importa, usatela per una deliziosa zapekanka al formaggio. Ecco cinque varianti della ricetta per tutti i gusti.

Zapekanka tradizionale di patate

Lo chiamerei gratin à-la Russe, in quanto è abbastanza simile alla celebre ricetta francese. La differenza sta nell’aggiunta di alcuni amati ingredienti russi, come la panna acida e la cipolla. Quindi dite addio alla dieta e godetevi questo delizioso piatto cremoso, ottimo come contorno o da solo.

Ingredienti:

  • Patate 500 g
  • 1 barattolino di panna acida
  • 1 cipolla
  • 3 spicchi d’aglio
  • 200 g di formaggio a pasta dura
  • burro per ungere
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Tagliate le patate e la cipolla a cerchi sottili. Mescolate la panna acida, l’aglio tritato e i condimenti, e non dimenticate di imburrare una teglia. Tutto quello che dovete fare è sovrapporre gli strati della vostra zapekanka: fette di patate, fette di cipolla, panna acida, formaggio grattugiato. Ripetete l’operazione fino a quando non finite gli ingredienti. Cuocete in forno per 60-80 minuti a 180 °C, fino a quando le patate saranno completamente cotte e dorate sopra.

Zapekanka con tvorog per la colazione

I russi spesso iniziano la giornata con uova e tvorog: questo tipo di zapekanka dolce è un ottimo modo per combinarli.

Ingredienti:

  • 200 g tvorog
  • 100 g di panna acida
  • 1 uovo grande
  • 2 cucchiai colmi di semola
  • 2 cucchiai di zucchero
  • un pizzico di sale
  • un pizzico di vaniglia
  • burro per ungere

Mescolate tvorog, metà della panna acida, semola, uovo, zucchero, vaniglia e sale in una ciotola e mettete da parte per 10 minuti in modo che la semola si gonfi un po’. Imburrate la teglia e cospargetela di semolino. Disponetevi il composto e coprite la superficie con la panna acida rimasta. Cuocete per 30-40 minuti a 180 °C, lasciate raffreddare, spolverizzate con zucchero a velo e servite con panna acida o marmellata.

Zapekanka di formaggio con pasta

Se la lasagna fosse stata creata in Russia, sarebbe stata chiamata makaronnik o zapekanka con pasta.

Ingredienti:

  • 250 g di pasta (penne, fusilli, farfalle)
  • 500 ml di latte
  • 200 g di formaggio a pasta dura
  • 1 cucchiaio di farina
  • 1 cucchiaio di burro
  • 2 spicchi d’aglio
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Per fare una salsa al formaggio sciogliete il burro in una padella e aggiungete l’aglio tritato. Quindi aggiungete la farina e mescolate il composto a fuoco medio per un paio di minuti. A questo punto iniziate a versare il latte in una padella, continuate a mescolare il composto fino ad ottenere una consistenza gradevole e liscia. Portate a ebollizione, aggiungete i condimenti e lasciate a fuoco medio per circa 10 minuti. Nel frattempo, lessate la pasta al dente. Quindi spegnete il fuoco e aggiungete il formaggio grattugiato alla salsa lasciandone da parte una manciata per cospargere la superficie. Dovreste ottenere una consistenza piuttosto spessa e appiccicosa. Infine mescolate la pasta con la salsa, mettete il tutto in una teglia, cospargete con il formaggio rimasto e cuocete per 30 minuti a 180 °C fino a che la zapekanka non diventa bella dorata sulla superficie.

Zapekanka di cavolo dietetica

Il cavolo è un assoluto must sulla tavola russa. È un ingrediente irrinunciabile per zuppe, insalate e contorni, quindi non c’è da meravigliarsi che abbiano inventato anche un’apposita ricetta per la zapekanka che lo include.

Ingredienti:

  • 400 g di cavolo
  • 2 uova grandi
  • 1 barattolino di panna acida
  • 50 g di farina
  • 100 g di formaggio a pasta dura
  • 1 cucchiaino di amido di mais (maizena)
  • burro per ungere
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Sbattete le uova, aggiungete panna acida, farina, amido di mais, sale e pepe. Tagliate il cavolo a listarelle e conditelo con il sale. Imburrate la teglia e mettete il cavolo a fette sul fondo. Quindi versate il ripieno cremoso e cospargete con formaggio grattugiato. Cuocete per 30 minuti a 190 °C.

Zapekanka sostanziosa con grano saraceno

Questo tipo di zapekanka è un ottimo modo per preparare una cena squisita in teglia: include carne, verdure e ovviamente grano saraceno: la vera delizia culinaria della Russia. Nota a margine: potete anche cucinare questo pasto con ogni tipo di carne avanzata dal pasto precedente.

Ingredienti:

  • 200 g di grano saraceno
  • 350 g di carne macinata (o carne avanzata tritata)
  • 200 g di funghi
  • 200 g di formaggio a pasta dura
  • 200g di panna acida
  • 1 cipolla
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • olio di semi di girasole

Soffriggete per qualche minuto la cipolla tritata e i funghi nell’olio di girasole. Quindi aggiungete la carne macinata facendola dorare e i condimenti e mettetela da parte. Nel frattempo, fate bollire il grano saraceno in acqua leggermente salata. In una ciotola separata mescolate il formaggio grattugiato e la panna acida. Seguite poi quest’ordine di strati per creare la zapekanka: sul fondo la carne macinata, poi la metà del composto di formaggio e panna acida, il grano saraceno e infine la metà rimasta del formaggio cremoso in cima. Cuocete per circa 30 minuti a 180-200 ° C.

Priyatnogo appetita!

Frittata e zuppa di piselli: ecco com’era la colazione dei bambini in epoca sovietica

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond
Leggi di più

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie