Biscottini di maionese passati nel tritacarne: la bontà che non ti aspetti

Daria Sokolova
Dal periodo sovietico ai giorni nostri, questa ricetta divertirà grandi e bambini. Provatela con la maionese fatta in casa e servitela con una tazza di tè o caffè

In epoca sovietica questi biscottini erano popolari almeno tanto quando il latte condensato o la kartoshka. La gente preferiva cucinare in maniera rapida e veloce e questi biscotti, realizzati con ingredienti economici, incuriosivano e facevano venire l’acquolina in bocca a molti. La loro preparazione poi, che prevedeva l’utilizzo di una macchina tritacarne, rendeva il processo un “giochino” davvero divertente che entusiasmava soprattutto i bambini, che posizionavano le loro manine vicino al foro della macchina in attesa che cadesse l’impasto.

Con ogni probabilità non lo immaginereste mai, ma questi biscotti prevedono un ingrediente segreto: la maionese! Ma non preoccupatevi: l’impasto non sarà molto grasso, al contrario risulterà leggero e spumoso. La maionese infatti è un vero simbolo dell’epoca sovietica e della cucina di quel periodo. Sono moltissimi i piatti che prevedono l’aggiunta di questa salsa, dalle insalate alle torte. Ovviamente, quando possibile, è sempre preferibile utilizzare maionese fatta in casa.

I biscotti realizzati con pasta di maionese sono abbastanza leggeri, croccanti e si mantengono per vari giorni.

Un piatto che può essere servito come aperitivo o dessert, da accompagnare con una tazza di tè o caffè. 

Ingredienti: 

Per l’impasto:

  • 1 uovo
  • 1 tazza di zucchero
  • 150 gr di burro
  • 100-150 gr di maionese
  • 2,5 tazze di farina
  • Lievito in polvere 

Per la maionese:

  • 2 rossi d’uovo
  • 2 cucchiaini di succo di limone
  • 1 cucchiaino di olio di oliva
  • 0,5 cucchiaini di mostarda
  • 1 pizzico di sale, pepe e zucchero a piacere 

Preparazione: 

1. Come prima cosa iniziate preparando la maionese. Mescolate con un mixer tutti gli ingredienti all’interno di una scodella. Il colore della crema dovrà risultare più scuro rispetto a quello della maionese che normalmente si acquista al supermercato.

2. Passiamo all’impasto. All’interno di un recipiente mescolate lo zucchero e l’uovo. Quindi aggiungete il burro a temperatura ambiente e il lievito. Aggiungete la farina e la maionese. Mescolata bene fino a ottenere un impasto denso e corposo e lasciatelo riposare in frigo per un’ora e mezza.

3. A questo punto passate l’impasto attraverso il tritacarne, tagliate i ciuffi di impasto a una lunghezza di 3-4 centimentri e, aiutandovi con le mani, modellateli a forma di biscottini o “polipo”.

4. A questo punto sistemate i biscottini su una teglia da forno coperta con carta antiaderente. Cucinate in forno preriscaldato a 180 gradi per 20-25 minuti. Quando i vostri biscotti saranno pronti, cospargeteli di zucchero o cannella.  

Se amate la cucina russa, provate la ricetta delle rose di mela e pasta sfoglia.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie