Sette cibi russi per dimagrire in fretta

Perché le ragazze russe sono sempre in forma? Ecco tutti i segreti per perdere qualche chilo di troppo

1. Kefir e tvorog

Tutti i prodotti lattiero-caseari, in particolare kefir, latte e formaggio fresco, aiutano l’organismo a sviluppare ormoni che possono bruciare i grassi. In questi prodotti c’è sostanzialmente meno glucosio rispetto al latte normale. Inoltre, contengono proteine di alta qualità che accelerano il metabolismo. Le signore russe organizzano anche giorni di “digiuno” in cui, per perdere un paio di chili, bevono kefir per tutto il giorno, fino a un litro e mezzo. È possibile aggiungere verdure fresche e cetrioli al kefir. Anche il tvorog è molto usato.

2. Porridge di grano saraceno (grechka)

La grechka è una ricca fonte di fibre e carboidrati. Viene digerita lentamente e pertanto rimane per molto tempo nell’organismo. Per perdere peso è meglio mangiare grechka senza sale e condimenti, e si possono aggiungere verdure fresche e verdi.
La grechka può essere bollita in acqua, ma in Russia è solitamente cotta al vapore per conservare tutte le sue sostanze nutritive. Mescolare una tazza di grechka secca a due tazze di acqua bollente e lasciare in una pentola coperta per una notte. Per migliorare la cottura il recipiente può essere avvolto in un asciugamano.
La dieta con solo 250 grammi di grechka (cereali secchi) in un giorno può aiutarti a perdere un chilogrammo.

3. Cetrioli

Il consumo di una grande quantità di acqua garantisce una figura snella e bella e pulita. E il 95 per cento dei cetrioli è costituito da acqua! Hanno poche calorie e sono molto nutrienti e sani.

Sostituite le insalate “pesanti” con i cetrioli e vedrete il risultato in una sola settimana. Potrete anche fare una dieta di soli cetrioli: mangiarne 1,5 chilogrammi vi aiuterà a perdere un chilo al giorno. 
4. Crauti e verza

Antico cibo russo, i crauti sono uno dei piatti con meno calorie di tutta la cucina slava: ne contengono solo 10 ogni 100 grammi. Inoltre, il cavolo bianco fresco è ricco di acidi che impediscono che i carboidrati diventino grassi. Quindi, se avete mangiato troppi dolci, mangiate una foglia di cavolo, come era consuetudine nella dieta antica russa a basso contenuto calorico.

La dieta del cavolo garantisce una perdita di peso rapida. È possibile mangiare foglie di cavolo ogni volta che avete fame. Inoltre, si consiglia di mangiare un’insalata con cavolo, carote e mele per colazione e pranzo e di bere un bicchiere di kefir non grasso prima di andare a letto.
5. Lamponi

Se ogni giorno mangiate un bicchiere di lamponi prima della colazione, non sarete mai grassi. Basta che non sia marmellata di lamponi. I lamponi, tuttavia, non saranno mai la dieta principale, ma se li mangiate mezz'ora prima del vostro pasto, impediranno l’assimilazione di carboidrati. E sono anche deliziosi. 
6. Rafano

In una società rurale e nei climi freddi è molto importante non ammalarsi durante l’inverno. È per questo che fin dal XVI secolo i russi hanno mangiato la radice di rafano grattugiata come salsa. E il rafano si è rivelato una salsa ideale per uno dei cibi nazionali della Russia: il pesce. Oggi si mangia il rafano perché brucia i grassi in eccesso e ci aiuta a perdere peso. Usatelo, però, come condimento o salsa con portate principali dietetiche, o sarà inutile.

7. Mele

Potete immaginare la cucina russa senza mele? Sia gli adulti che i bambini le amano, e le mele aiutano a perdere peso. Possono anche facilmente sostituire i dolci. Una dieta da 1,5 chilogrammi di mele al giorno aiuta a perdere un chilogrammo.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale