Solovki, l'esclusivo film documentario di Rbth a Roma

Il 20 maggio 2016 il Centro russo di Scienza e Cultura ospiterà la proiezione de “La memoria delle isole Solovki”, un viaggio alla scoperta della storia che ha segnato questi luoghi

Il volto sconosciuto delle Isole Solovki ora si svela grazie all’esclusivo film documentario realizzato da Russia Beyond the Headlines e che verrà presentato il 20 maggio 2016 alle ore 19 presso il Centro russo di Scienza e Cultura di Roma (piazza Benedetto Cairoli, 6). 

“La memoria delle isole Solovki” racconta questi luoghi nel tentativo di ricordare, analizzare e confrontare le tappe che hanno segnato la storia di questi posti dal passato infelice e da un presente che vive una nuova spiritualità. 

Nel dicembre 2015 un team di Rbth ha infatti intrapreso un viaggio di una settimana per andare alla scoperta del dramma dei gulag e della vita che si respira oggi in questa terra. Fra interviste, racconti e testimonianze, Rbth dipinge il volto più autentico delle Solovki, accompagnando gli spettatori in un viaggio unico nell’arcipelago del Mar Bianco.

Gli anni più duri della storia di queste isole appartengono ormai al passato. Oggi le isole sono tornate a essere popolate dai monaci, e il famoso arcipelago è diventato una delle maggiori attrazioni turistiche della Russia. Il motivo di questo non risiede solo nella splendida natura del Nord, ma anche nella decisione dell'Unesco di inserire le isole nella lista dei siti Patrimonio dell'Umanità.

Le scene del film si svolgono all’interno di una cornice suggestiva della Russia nord-occidentale, dove Lenin prima e Stalin poi hanno creato il primo gulag, trasformando uno splendido monastero in un durissimo carcere all’insegna del lavoro rieducativo. Questa coesistenza surreale tra il luogo di preghiera e il suo tragico destino ha fornito la chiave di lettura per la realizzazione del film, così come spiega la direttrice creativa del progetto Elena Potapova: “La diversità, il paradosso della storia delle Isole Solovki sono la metafora della Russia che è un paese di grande bellezza ma anche di grandi contrasti”.

Il film sarà proiettato in russo, con sottotitoli in italiano.

Per maggiori informazioni: 
www.ita.rs.gov.ru/it

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta