La Russia vuole portare a 6 mesi la durata del visto turistico per gli stranieri

Sergej Vedyashkin/Moskva agency
Approvato in prima lettura un progetto di legge con l’obiettivo di stimolare il turismo nel paese. Adesso la durata del documento è solo di un mese

La Duma di Stato, la camera bassa del parlamento russo, ha adottato il 17 marzo in prima lettura un progetto di legge che facilita il processo di ottenimento del visto turistico per la Russia.

Attualmente, la durata del visto turistico è di un mese, fatta eccezione per quegli Stati i cui cittadini possono beneficiare di un visto di sei mesi sulla base di accordi di reciprocità. La nuova iniziativa mira ad estendere il periodo a 6 mesi per tutti, con l’obiettivo di stimolare lo sviluppo del turismo nel paese.

Inoltre, il progetto di legge prevede di semplificare la procedura di ottenimento di questo tipo di documento d’ingresso: sarà sufficiente fornire la prenotazione effettuata presso uno degli hotel elencati.



Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie