Mosca, il viaggio verso le piste da sci è retrò: nel treno d’epoca rivivono gli inverni sovietici

Vitalij Belousov/Sputnik
Un vecchio convoglio restaurato collega la capitale russa al vicino impianto sciistico della città di Yakhroma: fra panchine in legno e immagini d’epoca, i viaggiatori possono assaporare le atmosfere delle vacanze invernali ai tempi dell’URSS

Un nuovo treno retrò, composto da 8 vagoni d’epoca, collega ora Mosca a un vicino impianto sciistico situato a circa 50 chilometri dalla capitale. Il convoglio è stato realizzato sulla base dei vecchi treni elettrici “ER2K”, che in passato venivano prodotti a Riga, nella Repubblica Socialista Sovietica Lettone. 

E anche se si tratta di treni ormai obsoleti e che non vengono più prodotti, le Ferrovie Russe (l’azienda statale che gestisce il nuovo treno retrò e altri treni in Russia) hanno scelto proprio questo modello per il suo caratteristico aspetto d’epoca.

Nonostante i difetti di questi vecchi vagoni, come l’eccessivo rumore negli scompartimenti, l’assenza di servizi igienici e aria condizionata, oggi il treno fresco di restauro si presenta in maniera ben diversa rispetto a un tempo: soprannominato “Yakhroma”, dal nome della cittadina dove si trova l’impianto sciistico, il convoglio è stato dipinto di un colore verde scuro (a differenza dei nuovi colori rosso, bianco e blu che caratterizzano i moderni treni che circolano a Mosca e nella regione di Mosca).

All’interno, il treno è stato dotato di comode panchine in legno in stile “vecchia scuola”, tendine sui finestrini e servizi igienici bio.

E visto che porta verso le piste da sci, il treno è stato completato con attrezzature in legno, ovviamente in stile retrò, dove i passeggeri possono disporre gli sci e gli snowboard. 

Gli interni sono stati decorati con poster sovietici e immagini d’epoca, che ricreano l’atmosfera delle tipiche vacanze invernali ai tempi dell’URSS. Alle pareti si possono notare anche dei vecchi sci del periodo sovietico.

Nonostante il caratteristico aspetto retrò, il treno è dotato di servizi moderni, come le prese USB per ricaricare lo smartphone o altri dispositivi. Durante il viaggio vengono distribuiti gratuitamente tè e giornali. 

Un biglietto con partenza dalla stazione Savelovskaya di Mosca dal lunedì al venerdì costa 300 rubli (circa 4 dollari), 500 rubli (circa 6,75 dollari) nei fine settimana. Chi viaggia verso le stazioni sciistiche ha anche diritto a uno sconto sullo skipass.

I biglietti per il treno retrò sono disponibili online e nelle biglietterie della stazione Savelovskaya.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie