Dal 5 marzo riprendono i voli diretti fra Bari e Mosca

Rupert Oberhauser / Global Look Press
Erano stati interrotti a novembre 2020; saranno riattivati con frequenza settimanale tutti i venerdì

Si apre nel segno della speranza il 2021, anche in materia di voli: Aeroporti di Puglia ha infatti comunicato la ripresa, a partire dal 5 marzo, dei collegamenti aerei tra Bari e Mosca della compagnia russa S7 Airlines, interrotti a novembre. I voli avranno una frequenza settimanale (ogni venerdì) e saranno operati da aeromobili B737-800.

A causa delle attuali restrizioni anti-covid, a bordo potranno salire solo alcune categorie di viaggiatori, i quali, oltre ai documenti richiesti dalla Federazione Russa, dovranno presentare anche un tampone negativo rilasciato non oltre le 72 ore prima del viaggio, redatto in lingua inglese o russa. 

“Il 2020 è stato uno degli anni più difficili nella storia del trasporto aereo, ma si chiude all’insegna della fiducia che deve indurci a guardare con ottimismo alla ripresa dei voli - ha commentato il presidente di Aeroporti di Puglia, Tiziano Onesti -. Con grande impegno e con il sostegno della Regione Puglia lavoriamo ad un network sempre più competitivo verso nuove destinazioni internazionali, tra le quali Mosca rappresenta senza dubbio una delle più importanti. Lo è per motivazioni non solo economiche, ma anche culturali e sociali che da sempre uniscono queste terre”.

Parla di “legami storici e religiosi molto importanti” fra Puglia e Russia anche il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano: rapporti che affondano le radici nel nome di San Nicola e che si rinnovano “nell'amicizia tra i nostri popoli, nel comune spirito di accoglienza e solidarietà”. “La ripresa del volo diretto, che mi auguro coincida con un allentamento della morsa in cui la pandemia ci sta costringendo, non potrà che rafforzare i sentimenti autentici che da sempre ci uniscono e che sono alla base delle nostre relazioni istituzionali, sociali, culturali ed economiche”, ha detto Emiliano. 



Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie