La Russia facilita l’ottenimento del visto per gli stranieri che hanno un familiare russo

Pixabay
La nuova normativa elimina anche l’obbligo per gli stranieri con familiari russi di uscire dal territorio della Federazione ogni tre mesi per richiedere un nuovo visto

I cittadini stranieri che hanno familiari con la cittadinanza russa potranno beneficiare di una semplificazione del regime dei visti. Lo scrive Ria Novosti, sulla base delle dichiarazioni del primo ministro Mikhail Mishustin.

“Questi familiari potranno richiedere un visto privato fino a un anno di durata; sarà possibile farlo sulla base di una semplice dichiarazione scritta dal nostro cittadino”, ha detto.

La novità interessa gli stranieri che hanno coniugi, sorelle, fratelli, genitori, figli, nonni o nipoti russi.

Inoltre, la normativa eliminerà il punto che impone a questi stranieri di lasciare il territorio russo ogni tre mesi per mantenere il proprio diritto di ottenere un visto.



Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie