La guida ai luoghi più belli di Sochi, la perla russa sul Mar Nero

Toma Shuklina (CC BY-SA 4.0); George Zakharchuk/Global Look Press; Legion Media; Georgij Dolgopskij (CC BY-SA 3.0)
Il mix di architettura sovietica e moderna rende questa località una delle più belle della Russia

1 / Il porto di Sochi

L’attrazione principale di Sochi è senza dubbio il Mar Nero, e il porto commerciale rappresenta il “gioiello architettonico” della città.

Per chi ha visitato San Pietroburgo, l’associazione tra la guglia centrale del porto e l'edificio dell'Ammiragliato della capitale del nord sarà pressoché immediata: i costruttori di Sochi, infatti, per il loro progetto si ispirarono alla famosa guglia dorata di San Pietroburgo.

Costruito nel 1955, il porto di Sochi è un brillante esempio dello stile architettonico dell'Impero Stalinista. 

Le acque del porto non si congelano mai e qui possono attraccare navi da crociera lunghe fino a 300 metri.

2 / Il sanatorio Ordzhonikidze

Eccolo, uno degli edifici più iconici e rappresentativi della città: costruito nel 1937, si trova attualmente in stato di abbandono. 

Ai tempi dell’URSS questo luogo ospitava i lavoratori sovietici che avevano la fortuna di ricevere i buoni per le vacanze nella soleggiata città. 

Qui vi abbiamo raccontato come si trascorrevano le vacanze nei sanatori sovietici.

3 / La stazione ferroviaria

Sochi era una città costiera molto popolare tra i vacanzieri dell'URSS, ma anche uno dei luoghi preferiti di Joseph Stalin. È noto che il dittatore preferiva viaggiare in treno piuttosto che in aereo, e quindi la costruzione di una moderna stazione ferroviaria era fondamentale per l'epoca.

La stazione, costruita nel 1952, si trova nel centro della città, a pochi passi dal porto.

La perla della stazione è la torre dell'orologio. Nel 1975 la stazione ferroviaria di Sochi è stata inserita nell'elenco dei monumenti architettonici di importanza federale.

4 / La tribuna dell’autodromo di Sochi 

L’autodromo di Sochi è un nuovissimo circuito che dal 2014 ospita ogni anno il Gran Premio di Russia di Formula 1.

La tribuna principale - con una lussuosa zona lounge per gli ospiti VIP - è un imponente edificio moderno costruito lungo il rettilineo di partenza. Un tetto gigante copre i visitatori dalle intemperie e dalla luce del sole.

5 / L’Hotel Castello Bogatyr

Questo hotel è stato costruito nello stile di un castello medievale e svetta sul parco tematico cittadino.

L'hotel a quattro stelle Bogatyr ha aperto le sue porte nel 2014, in vista dei Giochi Olimpici Invernali di Sochi. 

6 / La Chiesa del Salvatore (alias Chiesa Olimpica)

Alla base di questa suggestiva chiesa - costruita nel 2014 - si trova una pietra estratta nel sito di scavo di un'antica chiesa del IX secolo che si trovava nella zona.

La chiesa olimpica è progettata in stile neo-bizantino, che combina lo stile bizantino con l'architettura cristiana ortodossa, che ricorda Costantinopoli (oggi Istanbul).

7 / Lo stadio olimpico Fisht

Questo stadio, sede delle cerimonie di apertura e chiusura delle Olimpiadi invernali di Sochi 2014, prende il nome dal Monte Fisht, sulle montagne del Caucaso occidentale. Al termine delle Olimpiadi è stato convertito per ospitare le partite dei Mondiali di calcio 2018 che si sono svolti in Russia. 

Curiosamente, il tetto dello stadio è stato progettato per assomigliare alle cime innevate delle montagne; si apre a nord e a sud, consentendo una suggestiva vista sulle montagne di Krasnaya Polyana e sul Mar Nero.

8 / Il Casinò di Sochi 

Questo elegante edificio a due piani - inaugurato nel 2017 - ospita il casinò alla moda di Krasnaya Polyana, uno dei quattro che si trovano in Russia. 

Lussuoso sia all'esterno che all'interno, è uno dei primi edifici che si incrocia arrivando in auto a Krasnaya Polyana.

9 / Il ponte sospeso “Hackett”

Con i suoi 439 metri di lunghezza, è uno dei ponti sospesi pedonali più lunghi del mondo; si trova dall'altra parte della valle del fiume Mzymta, ed è stato costruito da una società internazionale con sede in Nuova Zelanda. Chi vi cammina sopra potrà godere di una magnifica vista sulle montagne e sul Mar Nero a più di 200 metri di altezza. 

Il ponte è dotato di due piattaforme per il bungee jumping e offre vari divertimenti per gli appassionati di adrenalina. 

10 / Il Rosa Khutor

Rosa Khutor è la principale stazione sciistica di Sochi. Si tratta di un gruppo di alberghi, rifugi, funivie e stazioni sciistiche situate in una gola tra due montagne. 

Il municipio, l'edificio più alto del gruppo, è il cuore simbolico della zona: è spesso utilizzato per ammirare la località dall’alto ed è visibile da lontano. È caratterizzato da un'alta torre dell'orologio, sotto la quale spicca l'insegna "Rosa Khutor".

L'agglomerato, insieme al municipio, assomiglia molto a un tipico villaggio alpino, il che potrebbe far dimenticare per un attimo ai visitatori di essere in Russia.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie