Dal 2021 sarà possibile visitare tutta la Russia con un visto elettronico gratuito

Pixabay
Lo riporta un documento firmato dal primo ministro russo Dmitrij Medvedev, che dà il via libera innanzitutto a San Pietroburgo: dal primo ottobre sarà possibile visitare la Venezia del Nord con questa tipologia di documento rivoluzionaria

Dal 1º gennaio 2021 il regime dei visti elettronici sarà esteso a tutte le regioni russe. Lo ha riferito l’agenzia Ria Novosti, citando un documento firmato dal primo ministro russo Dmitrij Medvedev. 

La notizia farà fare i salti di gioia a chi sogna un viaggio in Russia senza lungaggini né garbugli burocratici: il provvedimento permetterà infatti di semplificare questa procedura e di ottenere tramite internet un semplice visto elettronico gratuito in soli quattro giorni. Questa tipologia di visto sarà valida 30 giorni e consentirà ai turisti di trascorrere 8 giorni nel paese degli zar. 

Questo regime di visti è già valido nell’oblast di Kaliningrad e nell’Estremo oriente (i cittadini italiani lo possono richiedere solo nel primo caso). E dal prossimo 1º ottobre entrerà in vigore anche a San Pietroburgo.

Il provvedimento, che potrebbe portare a una grossa crescita del turismo, sarà valido per i cittadini di 53 paesi, compresi quelli dell’Unione Europea, di Svizzera, India, Indonesia, Iran, Qatar, Cina, Turchia, Arabia Saudita e Giappone.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond
Leggi di più

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie