Dove trovare una vera fortificazione medievale in Russia

Il paese è famoso per i cremlini che svettano nelle piazze delle città. Ma sorprendentemente si possono trovare anche delle roccaforti in stile europeo risalenti al periodo medievale

1. Castello di Georgenburg (Chernyakhovsk, regione di Kaliningrad)  

Chiamato così in onore di San Giorgio, questo castello fu costruito dal cavaliere teutonico Hartman von Grumbach nel 1351. Durante la sua lunga storia, il Georgenburg fu testimone di attacchi da parte di numerosi eserciti: prussiani, lituani, svedesi, russi e persino dei tatari di Lipka.

2. Castello di Tapiau (Gvardeysk, regione di Kaliningrad)  

Le terre dove il castello di Tapiau fu costruito dai cavalieri teutonici nel 1258 erano conosciute dai prussiani con il nome di Tapiov, ovvero "terre calde". Per secoli il castello è stato utilizzato come archivio e biblioteca dell'Ordine. Tra i visitatori più famosi che alloggiarono qui ci furono il re Enrico IV d'Inghilterra e Niccolò Copernico. 

La Repubblica di Weimar trasformò il castello in una prigione, e il castello di Tapiau mantiene questa veste ancora oggi.

3. Castello di Vyborg (Vyborg, regione di Leningrado)

Il castello fu costruito dagli svedesi nel 1293 durante la loro terza crociata contro le tribù finlandesi in Carelia. Costruito su una piccola isola nel Golfo di Finlandia, il castello aveva il compito di proteggere i crociati svedesi dagli attacchi della Repubblica russa di Novgorod, che non intendeva cedere la regione al re svedese.

Magnificamente fortificato, risultò inespugnabile a qualsiasi attacco nel corso di molti secoli fino alla Grande Guerra del Nord, quando nel 1710 fu catturato dopo due mesi di assedio da parte delle truppe dello zar Pietro il Grande.

Con i suoi 48,6 metri di altezza, la Torre di S. Olav è il biglietto da visita non solo del castello, ma di tutta la città di Vyborg. Per molti anni, la torre è stata classificata come il donjon (la torre principale del castello) più alto del Nord Europa. Inoltre, è l'unico torrione medievale esistente in Russia. 

4. Castello di Waldau (distretto rurale di Nizovye, regione di Kaliningrad)

Costruito nel 1264, il castello di Waldau non fu pensato per resistere a lunghi ed estenuanti assedi: serviva più come locanda per i cavalieri itineranti e per gli ecclesiastici dell'Ordine Teutonico.

Nel 1457 cambiò la propria funzione: dopo un'importante ristrutturazione divenne la residenza estiva del Gran Maestro dell'Ordine Teutonico.

Il castello di Waldau è uno dei pochi castelli medievali dell'Europa occidentale perfettamente conservati in Russia.

5. Castello di Preussisch-Eylau (Bagrationovsk, regione di Kaliningrad)

Costruito nel 1325, il castello sopravvisse a numerose guerre e a conflitti devastanti. Dopo aver respinto con successo un attacco di 4.000 truppe polacche durante la guerra polacco-teutonica (1519-1521), il Preussisch-Eylau fu glorificato con il titolo di "roccaforte invincibile". 

6. Castello di Lauken (località rurale di Saranskoye, regione di Kaliningrad)

Il castello di Lauken fu fondato nel 1260 e fu usato come roccaforte durante l'offensiva dell'Ordine Teutonico contro la tribù prussiana dei Nadruviani (gruppi tribali che abitavano il territorio dell'odierna Lituania). In seguito, il castello ospitò i governanti politici dell'Ordine nella regione.

Nel XVI secolo il ruolo del castello diminuì notevolmente, e fu trasformato prima in una casa da caccia e poi in una tenuta. Oggi è utilizzato come scuola.

7. Castello di Neuhausen (Guryevsk, regione di Kaliningrad)

Neuhausen non vanta di certo forme esteticamente belle ed eleganti. Lo scopo principale di questa massiccia e resistente roccaforte, fondata alla fine del XIII secolo, era quello di proteggere le terre dell'Ordine Teutonico dall'est.

Sorprendentemente, la fortezza non ha mai visto grandi battaglie e nel XVI secolo è stata trasformata nella residenza estiva dei duchi prussiani. Oggi ospita si trova un'officina di riparazione auto.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie