16 sorprendenti chiese ortodosse costruite fuori dal territorio russo

Sparse in tutto il mondo, non sono solamente luoghi di preghiera, ma templi dove conoscere la cultura e la storia russa

1 / Cattedrale della Protezione della Santissima Madre di Dio (Melbourne, Australia)

La lista della congregazione di questa cattedrale vanta più di 4.000 membri. Oltre ai russi immigrati a Melbourne, ci sono anche i seguaci di altre chiese ortodosse: greci, macedoni, serbi e bulgari.

2 / Chiesa commemorativa russa (Lipsia, Germania)

È stata eretta nel 1913 per commemorare i circa 130.000 russi morti nel 1813 nella Battaglia di Lipsia, conosciuta anche come la battaglia delle nazioni.

3 / Monastero della Santissima Trinità (Jordanville, USA)

Costruito nel 1929, è il più antico e più grande monastero russo-ortodosso degli Stati Uniti. Considerato uno dei principali centri spirituali dell'ortodossia russa in Occidente, comprende il Seminario Ortodosso della Santissima Trinità, una casa editrice, un laboratorio di pittura di icone e un museo.

4 / Cattedrale della Santa Resurrezione (Tokyo, Giappone)

La Cattedrale fu gravemente danneggiata durante il grande terremoto del Kantō del 1923: il campanile e l'ingresso occidentale furono distrutti, tutte le strutture in legno furono bruciate nel successivo incendio e le campane e l’argenteria si sciolsero. I lavori di restauro durarono più di 70 anni e furono completati solo all’inizio degli anni Novanta.

5 / Chiesa di Maria Maddalena (Gerusalemme, Israele)

La Chiesa fu fondata nel 1881 per commemorare l'imperatrice russa Maria Aleksandrovna e le spese di costruzione furono completamente coperte dai suoi figli, dall'imperatore Alessandro III, dai suoi quattro fratelli e da una sorella, chiamata anche lei Maria Aleksandrovna. 

6 / Cattedrale ortodossa di San Nicola (Nizza, Francia)

La Cattedrale ortodossa di San Nicola è uno dei principali punti di interesse turistico a Nizza. È considerata la più grande cattedrale ortodossa orientale dell'Europa occidentale.

7 / Cattedrale della Santa Trasfigurazione (Los Angeles, USA)

Situata a Hollywood, la Cattedrale accoglie non solo i russi locali, ma anche i numerosi attori russi che vengono a Tinseltown per partecipare alle riprese dei film.

8 / Chiesa di Santa Elisabetta (Wiesbaden, Germania)

L'imperatore russo Nicola II amava frequentare questa chiesa con la sua famiglia durante le loro frequenti visite in Germania. Oggi qui si trova il più grande cimitero russo-ortodosso d'Europa, ad esclusione dei territori dell’ex impero russo.

9 / Chiesa di Cristo Salvatore (Sanremo, Italia)

Fin dalla sua fondazione, nel 1912, la chiesa è stata oggetto di contesa tra il Patriarcato Ecumenico di Costantinopoli e la Chiesa ortodossa russa. Nel gennaio 2019 si decise che la Chiesa di Cristo Salvatore sarebbe stata amministrata da quest'ultima.

10 / Chiesa ortodossa di San Nicola (Gifhorn, Germania)

Costruita nel 1994, questa chiesa in legno è una copia della Chiesa della Trasfigurazione, situata a Suzdal, città dell’Anello d’oro vicino a Mosca. Realizzata in legno di larice, è alta quasi 30 metri e ha otto cupole, alcune delle quali sono coperte d'oro.

11 / Chiesa commemorativa russo-ortodossa di San Vladimir (Jackson, New Jersey, USA)

L'idea di costruire questa cattedrale è nata nel 1938 durante le celebrazioni del 950° anniversario dell'adozione del cristianesimo da parte della Rus'. I lavori di costruzione, tuttavia, iniziarono solo nel 1948 e durarono quasi 40 anni.

12 / Chiesa di Maria Maddalena (Weimar, Germania)

Questa Chiesa è stata spesso visitata dallo scrittore tedesco Johann Wolfgang von Goethe, che in varie occasioni ha espresso il suo interesse per le icone russe e il canto ecclesiastico. Qui è sepolta la granduchessa Maria Pavlovna di Russia, figlia dell'imperatore Paolo I e moglie del granduca di Sassonia, Carlo Federico.

13 / Cattedrale di San Nicola (Vienna, Austria)

Quando l’Armata Rossa liberò Vienna, nell’aprile del 1945, donò alla Cattedrale varie tonnellate di rame, utilizzato per costruire poi la campana più grande della chiesa.

14 / Chiesa della Natività (Firenze, Italia)

Per undici anni, dal 1925 al 1936, la Chiesa fu una tomba temporanea per la famiglia reale greca in esilio: Costantino I di Grecia, sua madre, la regina Olga Constantinovna di Russia e la vedova Sofia di Prussia.

15 / Cattedrale della Santa Vergine (San Francisco, USA)

Una delle più grandi cattedrali ortodosse russe del mondo, è il centro dell'ortodossia russa sulla costa occidentale americana; ospita spesso importanti eventi religiosi e riunioni di alto livello del clero.

16 / Chiesa di San Simeone della meravigliosa montagna (Dresda, Germania)

La Chiesa è collegata a molte figure di spicco della cultura e della storia russa. Tra i suoi parrocchiani c'erano il fondatore dell'anarchismo collettivista Mikhail Bakunin e lo scrittore russo Ivan Turgenev. Qui vennero battezzati il famoso politico russo del Novecento, Pyotr Stolypin, e Lyubov Dosotyevskaya, la seconda figlia del famoso scrittore.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie