I sette fari più suggestivi della Russia

Sono sopravvissuti alle mareggiate più violente, alle guerre e all'usura. Ma oggi sono ancora lì, a guidare i naviganti verso i porti del paese. Andiamo alla scoperta di quelli più belli

1 Faro di Aniva, Sakhalin

Questo luogo inquietante sarebbe la location perfetta dove girare un film dell’orrore! Il faro, costruito dai giapponesi nel 1939, si trova sull'omonimo capo a sud-est dell'isola russa di Sakhalin, nell'oceano Pacifico settentrionale. Si trova su uno scoglio difficilmente accessibile, all'estremità dello stretto promontorio roccioso di Aniva.

Alto 31 metri, poteva ospitare fino a 12 persone. Da quasi 30 anni, però, il faro si trova in stato di abbandono e sta piano piano cedendo alla forza distruttiva dell’acqua e del vento.

Come raggiungerlo?

Da Yuzhno-Sakhalinsk partono regolarmente gite organizzate di sei giorni verso Capo Aniva. Con l’occasione, i turisti possono ammirare non solo il faro, ma anche le bellezze naturali della parte meridionale dell’isola.

2 Faro Osinovetskij, Regione di Leningrado

Quest’anno uno dei fari più alti del mondo, il faro Osinovetsky (70 metri) celebra il suo 109esimo compleanno.

Durante la Seconda guerra mondiale questo faro ha giocato un ruolo fondamentale, indicando la strada alle navi verso la cosiddetta Strada della Vita, l'unica via di trasporto attraverso il lago Ladoga ghiacciato, lungo la quale entravano e uscivano truppe e rifornimenti dalla Leningrado sotto assedio.

Come raggiungerlo?

Il faro si trova presso la stazione Ladozhskoye Ozero, raggiungibile dalla stazione Finlandia di San Pietroburgo. Impossibile perdersi: il faro, infatti, è visibile da lontano. Appartenendo al Ministero russo della Difesa, però, è chiuso ai visitatori.

3 La chiesa-faro di San Nicola, Crimea

Questa chiesa sormontata da un faro non è l’unica nel suo genere in Russia. Ma è senza ombra di dubbio la più bella! Costruita nel 2007, è la chiesa più alta della Crimea (65 metri).

Come raggiungerla?

La chiesa-faro di San Nicola si trova nel villaggio-resort di Malorechenskoye, a poco più di un'ora di macchina dalla città principale della Crimea, Sinferopoli.

4 Faro frangiflutti posteriore Lesnoy, San Pietroburgo

Alto 73 metri, è il faro più alto della Russia e il quarto più alto del mondo. Situato in un cantiere navale sul lungomare, guida le navi verso il porto commerciale di San Pietroburgo.

Come raggiungerlo?

Il faro è perfettamente visibile da qualsiasi punto del porto di San Pietroburgo.

5 Faro di Tolbukhin, Golfo di Finlandia

Costruito nel 1719 per ordine dello zar Pietro il Grande, il faro di Tolbukhin è uno dei più antichi (se non il più antico) della Russia.

Per oltre 300 anni è stato il primo a imbattersi in navi amiche o nemiche che si avvicinavano a San Pietroburgo. 

Negli ultimi anni è stato completamente modernizzato e, nonostante l'età, continua a essere in funzione.

Come raggiungerlo?

Il faro di Tolbukhin si trova su una piccola isola nel Golfo di Finlandia, a 40 km da San Pietroburgo. L'isola è chiusa al pubblico e il faro può essere osservato solo dalle navi di passaggio.

6 Faro di Derbent, Daghestan

A differenza della maggior parte dei fari, questo non si trova in riva al mare, ma nel centro della città, a 500 metri dal Mar Caspio. Alcuni ricercatori, infatti, ritengono che in passato il livello del mare fosse molto più alto.

Costruito nel 1853, è il faro più meridionale della Russia ed è in funzione ancora oggi. Il suo raggio di luce è talmente potente che si può vedere fino a 33 km di distanza.

Come raggiungerlo?

Purtroppo, il faro di Derbent è chiuso al pubblico. Tuttavia, può essere ammirato a breve distanza dai vicini parchi cittadini.

7 Faro di Vaydagubskij, penisola di Rybachij

Situato sulla penisola di Rybachij, sul Mare di Barents, il faro di Vaydagubskij è il più settentrionale della Russia. Misura 29 metri di altezza. 

Nella prima metà del XX secolo quest'area è stata terreno di scontro tra la Finlandia e l'Unione Sovietica. Fortemente danneggiato durante la Seconda guerra mondiale, il faro è stato completamente restaurato in epoca moderna.

Come raggiungerlo?

Il faro si trova nel villaggio di Vayda-Guba, a meno di 180 km da Murmansk, la principale città russa del nord. L'accesso è consentito solo ai cittadini russi.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie