Turismo: Italia supera la Spagna e conquista il terzo posto tra le destinazioni preferite dai russi

Darren Flinders/Flickr
I visitatori dell’est si confermano “big spender” e amanti del Belpaese: più di 40.000 gli arrivi solo nel primo trimestre del 2019. Le cifre rese note alla Fiera del Turismo MITT di Mosca. Enit presente con un padiglione di 800 metri quadri, tante le Regioni italiane coinvolte

I russi amano l’Italia. Lo dicono i numeri: solamente nel primo trimestre del 2019 sono stati 44mila gli arrivi dalla Federazione, con un boom di partenze soprattutto da Mosca e San Pietroburgo; 804mila i viaggi registrati nel 2018, con un incremento del 19% rispetto all’anno precedente; dal 2015 al 2018 l’aumento è stato del 67% (+33,7% in generale i viaggi dei russi all’estero). Cifre che collocano il Belpaese al terzo posto, dopo Turchia e Thailandia, tra le destinazioni preferite dai turisti dell’est, superando addirittura la Spagna (780mila). I russi, considerati “big spender” e amanti dello shopping, nell’80,6% dei casi scelgono i servizi alberghieri; il 45% di loro si orienta addirittura sull’extra lusso. 

Con queste premesse l’Italia non poteva ovviamente mancare alla MITT di Mosca, la più grande fiera dedicata al mercato turistico. Dal 12 al 14 marzo l’Agenzia Nazionale del Turismo sarà infatti presente in fiera con uno stand di 800 metri quadrati. Coinvolte le Regioni Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Marche, Puglia, Sardegna, Sicilia, Veneto e oltre 200 aziende turistiche.

Obiettivo, “intercettare le rotte del luxury”, così come ha spiegato il presidente Enit Giorgio Palmucci, e “analizzare i trend e le attitudini dei viaggiatori di alta gamma, provando a immaginare le prospettive future anche in base all’impatto che lo sviluppo tecnologico può avere su questo segmento”.

In aumento anche il traffico aereo, da nord a sud Italia, per ridurre le distanze tra la Penisola e la Russia.

Tra gli appuntamenti previsti in occasione del MITT, l’esibizione dell’Orchestra Sinfonica Siciliana, assaggi di gelato artigianale Made in Italy e Aperol Spritz, un’area selfie per pregustare qualche anticipo di viaggio in stile italiano in Vespa e la mostra fotografica “Italy – Twilight skylines from Police helicopters” firmata da Massimo Sestini al Museo MAMM di Mosca.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie