Aeroflot, la compagnia dei record che ha fatto volare l’Unione Sovietica

Foto d'archivio
All’epoca dell’Urss era la compagnia aerea più grande del mondo. Fondata nel 1923, è arrivata a trasportare ben 120 milioni di passeggeri all’anno volando in tutti i continenti

La compagnia Aeroflot è stata fondata nel 1923, poco dopo la fine della guerra civile in Russia. Ma il nome attuale è stato adottato solo negli anni Trenta: inizialmente si chiamava infatti Dobroliot, che significa “volo buono”

Una delle prime rotte coperte dalla compagnia è stata quella verso Königsberg (oggi Kaliningrad). Poi è stata la volta di Nizhny Novgorod. I piloti sovietici volavano a bordo di aerei tedeschi Junkers F-13

All’inizio degli anni Trenta sono diventati operativi i primi aerei di fabbricazione sovietica ANT-9 e K-5. E il primo aeroporto civile è stato inaugurato a Mosca: era uno dei più grandi del mondo e si trovava non lontano dall’attuale stazione della metropolitana Aeroport

La prima hostess di Aeroflot è apparsa nel 1939. In quel periodo i requisiti per diventare hostess erano molto rigidi: l’altezza non doveva superare i 162 cm e il peso doveva essere al massimo di 52 kg

Aeroflot ha iniziato a crescere rapidamente dopo la Seconda guerra mondiale. In quel momento l’aeroporto Vnukovo di Mosca si è trasformato nel più grande centro aeronautico dell’Unione Sovietica

Alla fine degli anni Cinquanta Aeroflot ha stabilito un nuovo record quando ha iniziato a usare il Tu-114, l’aereo per il trasporto passeggeri più grande del mondo, sostituito successivamente dal modello Il-62

Nel 1960 è stato istituito l’Ufficio di Pubblicità e Informazione della compagnia, che ha coniato uno slogan molto popolare all’epoca: “Vola con Aeroflot!”. Il messaggio ha suscitato molta ironia visto che in quel momento nel paese non esistevano altre compagnie aeree. Con questo slogan però si cercava spingere i cittadini sovietici a viaggiare non più in treno (il principale concorrente di Aeroflot), ma in aereo

Nel periodo sovietico Aeroflot poteva contare su un gran numero di apparecchi, dall’Antonov An-2 al supersonico Tu-144 (il primo aereo da trasporto passeggeri supersonico del mondo). Uno dei modelli più utilizzati nell’ultimo periodo sovietico è stato il Tu-154

Nel 1980 Aeroflot è stata la compagnia ufficiale dei Giochi Olimpici di Mosca. È inoltre apparsa in molti film dell’epoca, come “Una matta, matta, matta corsa in Russia (in russo “Neverojatnye prikljuchenija italjantsev v Rossii”, da tradurre come “Le incredibili avventure degli italiani in Russia”)

Negli anni Ottanta la compagnia volava in tutti i continenti, trasportando 120 milioni di passeggeri all’anno. Questo record, che le ha permesso di entrare nel Libro dei Guinness dei primati, continua a essere imbattuto. Non a caso era la compagnia aerea più grande del mondo

Aeroflot copriva la rotta più estesa del mondo: 18.000 km toccando Mosca-Rabat-La Habana-Lima e Santiago.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie