I migliori ristoranti vegetariani e vegani di San Pietroburgo

Legion Media
Da quello Hare Krishna a quello crudista: ecco dove mangiare sano, senza rinunciare al gusto

Zeleny Sad

Zeleny Sad (giardino verde, in russo) è un posto dove si può entrare “a occhi chiusi” anche senza aver letto il menu. Questo locale spazioso e colmo di piante è un ristorante in stile vegano/vegetariano. Al suo interno troverete anche un negozietto di prodotti biologici e un negozio di fiori. Si possono ordinare insalate, frullati e un ricco assortimento di pizze, pasta e lasagne vegane.

Ukrop

Volete mangiare sano spendendo poco? Ukrop vi sorprenderà. Lo chef Ivan Dubkov ha deciso di inserire nel menu piatti vegetariani realizzati con ingredienti naturali provenienti da ogni parte del mondo.

Botanika

Il Cafè Botanica è il più antico ristorante vegetariano della città. Il menu internazionale vanta più di 100 innovativi piatti gourmet basati sui principi ayurvedici. Per facilitare la scelta, il menu è diviso in cucina russa, italiana, indiana e giapponese. Comprende anche piatti in stile mediorientale e americano.

Jiva Project

Jiva Project è una piccola catena di ristoranti Hare Krishna. Se vi piacciono gli hamburger vegetali, qui non resterete delusi. L’intero menu è privo di carne e potete scegliere voi stessi la composizione del vostro super panino, scegliendo fra sei tipi diversi di pane, otto tipi di condimenti e una vasta gamma di ripieni. Oltre agli hamburger vengono servite anche insalate in stile europeo, asiatico e del Medio Oriente, oltre a zuppe, primi piatti e dessert.

ZEN Vegan Burger

Allo ZEN vengono serviti eccezionali hamburger vegani a prezzi davvero invitanti: un mini hamburger costa 1,5 dollari. Se invece arrivate affamati, potete ordinare un maxi hamburger al prezzo di 8,5 dollari.
Ma il menu non propone solo hamburger: potete scegliere fra zuppe, panini, insalate, falafel, noodles e tradizionali vareniki russi.

RA Family

Nel centro di San Pietroburgo c’è un locale dove vengono serviti piatti per vegani crudisti. Qui troverete tante zuppe, insalate, primi piatti e dolci che rispettano l’alimentazione vegana crudista. Il menu offre anche piatti semplicemente vegani e vegetariani.

Loft Project ETAGI

Questo luogo ospita uno dei primi “cluster” artistici di San Pietroburgo. Non stupisce quindi che questo spazio creativo sulla Prospettiva Ligovsky riunisca vari localini di cibo vegano in stile street food. L’opzione è molto ampia: Veggie Box Food & Bakerym ad esempio, è un bar 100% vegano che porta in tavola versioni molto salutari di cibo da strada (pizza, hamburger, ma anche zuppe, insalate e dolci).

Troitsky Most

Troitsky Most è stato inaugurato nel 1997 e oggi vanta tre punti vendita. Grazie al suo variegato menu e all’atmosfera accogliente, è il luogo ideale per le colazioni, i pranzi e le cene. Inoltre si tengono concerti acustici, proiezioni di film e altri eventi.

Kuznya House

Kuznya House è un ristorante dove vengono serviti piatti vegetariani e vegani, accompagnati da alcune opzioni a base di carne. Perfetto per le compagnie miste che non amano un menu interamente vegetariano. Dal 2018 la cucina è diretta dallo chef australiano Glen Ballis che sceglie sempre con cura i prodotti di stagione a km zero.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie