Voglia di avventura? Otto destinazioni russe da non perdere

Legion Media
Quando giunge il momento di organizzare il viaggio, le enormi distanze del paese più grande del mondo potrebbero mettere in difficoltà anche i viaggiatori più esperti. Dove andare e cosa visitare in pochi giorni? Da est a ovest, abbiamo selezionato per voi otto mete che non vi deluderanno

La Russia è un paese enorme. Impossibile, ovviamente, visitarlo per intero in un unico viaggio. Se siete alla ricerca di idee nuove da inserire nella vostra prossima avventura, prendete spunto da queste mete di viaggio bellissime per il patrimonio culturale e architettonico che le contraddistinguono.

1 / Peterhof, San Pietroburgo

Anche la Russia ha la propria Versailles. Stiamo parlando di Peterhof, la residenza estiva degli zar, gioiello architettonico a un’ora di auto da San Pietroburgo. Tra meravigliose fontane, viali alberati e sculture, preparatevi a entrare in un posto da sogno, inserito nella lista del Patrimoni dell’Umanità dell’Unesco. Non sorprende infatti che Peterhof sia uno dei luoghi più visitati in Russia.
Se desiderate respirare le atmosfere della Russia imperiale, ritagliatevi un po’ di tempo per visitare anche Tsarskoe Selo, un complesso di residenze della famiglia imperiale russa a 26 chilometri a sud di San Pietroburgo. La reggia, composta da numerosi palazzi fra cui il Palazzo di Caterina, il Palazzo di Alessandro e altri, fa oggi parte della cittadina di Pushkin.

2/ Kaliningrad

Questo angolo unico e insolito di Russia, enclave russa tra Polonia e Lituania con accesso al mar Baltico, è una vera e propria macchina del tempo: il centro di Kaliningrad ha infatti conservato il proprio autentico stile prussiano, mentre l’altra metà della città riflette il tipico stile architettonico sovietico. Questa città merita di essere visitata non solo per la storia particolare che la caratterizza, ma anche per le tradizioni legate all’ambra, per i musei e la bellezza delle sue spiagge. Se volete saperne di più, cliccate qui

3/ Cattedrale di San Basilio, Mosca

Secono la leggenda, quando Ivan il Terribile vide la cattedrale ultimata, restò talmente stupito dalla sua bellezza che ordinò alle guardie di estirpare gli occhi agli architetti e ai costruttori per evitare che venisse riprodotta altrove una simile bellezza. Simbolo architettonico della Russia, questa cattedrale ortodossa costruita tra il 1555 e il 1561 si erge maestosa in Piazza Rossa.

4/ Kizhi, Carelia

Questi antichi villaggi russi, oggi disabitati, formano il più grande museo all’aperto di architettura in legno. Qui si trova uno degli edifi in legno più alti del mondo: la Chiesa della Trasfigurazione, risalente al XVIII secolo, è alta 37 metri ed è stata costruita interamente senza chiodi. Il complesso architettonico di Kizhi è inserito nella lista dei patrimoni dell’Unesco.

5/ Kazan

Kazan è considerata da molti una delle città più interessanti della Russia. Concedetevi una lunga passeggiata in centro e capirete perché. Kazan è la capitale del Tatarstan, a prevalenza musulmana, e il principale gioiello architettonico di questa città è la Moschea Kul Sharif, una delle più grandi della Russia.

6/ Anello d’Oro

Questo famoso itinerario turistico è composto da un anello di antiche cittadine che hanno conservato in maniera pressoché intatta il patrimonio architettonico e paesaggistico della Rus medievale. L’anello di città si trova non lontano da Mosca, perciò potete organizzare delle gite in giornata. Tra le mete più belle ci sono Vladimir, Suzdal, Yaroslavl e Pereslavl-Zalessky.

7 / Mamayev Kurgan, Volgograd

La Russia ha molto a cuore la memoria e il sacrificio di coloro che hanno perso la vita durante la Seconda guerra mondiale, rincorrendo il sogno della Vittoria. E la collina dove oggi svetta imponente la statua della Madre Patria che domina la città di Volgograd è diventata testimone di uno degli scontri più crudeli della storia, durante il quale morirono due milioni di persone, soprattutto russi, tedeschi, rumeni e tantissimi cittadini di Stalingrado (antico nome di Volgograd).
Con la fine della guerra, si decise all’unanimità di erigere su questo promontorio un memoriale dedicato ai caduti che difesero la città.

8 / Solovki, regione di Arkhangelsk

Affacciate sul Mar Bianco, le isole Solovetskie, conosciute anche con il nome di Solovki, sono un arcipelago situato a 250 chilometri dalla Finlandia, a 700 chilometri da San Pietroburgo e a 160 chilometri dal Circolo polare artico.
Note per aver ospitato il primo campo di lavoro sovietico, oggi sono un bene protetto dall’Unesco. Il monastero di Solovki conserva importanti opere architettoniche risalenti al XVI secolo, ed è uno dei cremlini più settentrionali della Russia. Ecco come raggiungere questo spettacolare complesso di isole.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie