Nella penisola dello Yamal scoperto il primo vulcano ghiacciato della terra

Scientific Reports

Nell’ambito di una spedizione nella penisola dello Yamal, un team di geologi russi dell’Università statale di Mosca MGU ha scoperto un criovulcano, un fenomeno piuttosto nuovo per la Terra, fino a questo momento osservato quasi esclusivamente su altri pianeti. La notizia è stata riportata dal giornale Izvestia.
Questo cratere artico è stato scoperto nel 2014. Essendo situato lontano dai depositi di gas noti, l’origine della sua formazione è stata fino ad oggi avvolta dal mistero.
Ma durante la recente spedizione, i ricercatori sono riusciti a stabilire che si sarebbe formato a seguito dell’esplosione di gas, derivante dall’attività dei microrganismi contenuti nello strato di permafrost.
“L’applicazione di diversi metodi ha portato allo stesso identico risultato: il cratere dello Yamal è un nuovo fenomeno naturale, chiamato criovulcano”, ha spiegato Andrej Bychkov, titolare della cattedra di geochimica dell’MGU.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie