I contrasti di Mosca sono incredibili... e queste foto ne sono la prova!

Anton Belitskij
Nella capitale russa le chiese in stile bizantino si alternano a moderni edifici ed enormi grattacieli, creando uno skyline variegato e contrastante di grande impatto

Ciò che resta del campanile del monastero di Golovinsky (costruito nel 1880 e distrutto negli anni '30) a nord di Mosca

La chiesa di San Nicola dei Vecchi Credenti (1914-1921), circondata dagli edifici di Belaya Ploshad, in Ulitsa Tverskaya a Mosca

Il “ponte sospeso” del Parco Zaryadye di Mosca (2017) svetta sullo sfondo dell’edificio del lungofiume Kotelnicheskaya (1952)

Il Cremlino di Mosca (XIV secolo) e il centro finanziario Moscow City (2010)

Il “ponte sospeso” del Parco Zaryadye di Mosca (2017) e la Cattedrale di San Basilio (XVI secolo) in Piazza Rossa

Il tempio di Alessio (1853) e alcuni edifici di Mosca (anni Ottanta)

Il Tempio di Simeone Stilita (1676) in Ulitsa Povarskaya e alcuni condomini della capitale (1962 - 1968)

La casa residenziale di P. Fedorov (1812) in Malyi Vlasevsky pereulok circondata da condomini degli anni Settanta

Nel cuore di Mosca si fondono diverse epoche e vari stili. Qui, vista su Malyi Vlasevsky pereulok e Nuova Arbat

Il campanile della Chiesa della Natività della Vergine Maria a Butyrskaya sloboda (XVII secolo) e alcuni edifici industriali del XX secolo

Il campanile della Chiesa di San Nicola (1905) e alcuni edifici residenziali in via Dolgorukovskaya

Ulitsa Shkolnaya, alcuni edifici del XIX secolo e degli appartamenti degli anni '70

Via Shkolnaya e il business center Golden Gate

Via Shkolnaya

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie