Cosa fare a Mosca in questo weekend di fine giugno

Legion Media
Dipinti, musica techno o da camera e cibo buono, russo o italiano. Ecco cosa non perdersi nella capitale nel fine settimana

1. Musica: Mojo (con Seth Troxler) al Gazgolder

Con il via venerdì a mezzanotte, questo fine settimana il club più chic di Mosca ospiterà due giorni interi di techno pura. La formazione stellare di dj sarà composta nientepopodimeno che dal re della musica elettronica Seth Troxler, accompagnato, tra gli altri, dal romeno Praslesh e da grandi nomi della scena di Mosca, come Nikita Zabelin e Easy Changes. Ecco un assaggio di cosa aspettarsi:

A tema anni Settanta, gli eventi di Mojo promettono uno sfocato ambiente psichedelico che danno una magica atmosfera estiva. Presentatevi nei vostri abiti più fighi.

Dove: Gazgolder, Vicolo Nizhnij Susalnyj 5, edif. 26 (Metro: Kurskaja)

Quando: da venerdì a mezzanotte fino alle 15 di domenica

Quanto costa: 2.000 rubli (27 euro) per venerdì, 1.500 rubli (20,50 euro) per sabato, 3000 rubli (41 euro) per entrambe le serate

Sul web

2. Arte: Vasily Vereshchagin alla Nuova galleria Tretjakov

Guerriero, pacifista, esploratore, Vasilij Vereshchagin (1842-1904) era tutto in uno. Il suo lavoro sull’invasione della Russia da parte di Napoleone del 1812 ha ridefinito la pittura di guerra come la conosciamo, iniettando nel genere livelli di colore, personalità e disperazione mai visti prima.

Gran parte dei lavori della vita di Vereshchagin sono ora esposti (fino al 15 luglio) alla Nuova Tretjakov, tra cui oltre 200 oggetti delle spedizioni nei Balcani, nel Nord della Russia e in Palestina.

Dove: Nuova galleria Tretjakov, 10 Krymskij Val (Metro: Oktjabrskaja)

Quando: Il sabato dalle 10 alle 21, la domenica dalle 10 alle 18.

Quanto costa: 200-500 rubli (2,70-6,80 euro)

Sul web

3. Cibo: Borshch, salmone e birra da Anton Palych

Il nuovo gastropub più elegante del centro città, inaugurato la scorsa settimana dallo chef Efim Mishakin, vanta un eclettico interno a due piani con pareti piastrellate e sedili in pelle lucida. Ha anche un menù fusion ambizioso che offre tartare di salmone, borshch con anatra e roast beef (tra decine di altri piatti eccentrici), oltre a 150 birre artigianali. È l’unica prenotazione di cui avrete bisogno per la notte: fidatevi, non vorrete andarvene.

Dove: Tsvetnoj Bulvar 26/1 (Metropolitana: Tsvetnoj Bulvar)

Quando: Dalle 11 di mattina alle 2 di notte

Quanto costa: il conto medio è di 1.500 rubli (20,50 euro)

Sul web

4. In giro: Il mercato di Portobello e l’Italian week presso la Flacon Design Factory

Parte della “Settimana italiana” di Flacon, il mercato all’aperto di questo fine settimana presenterà il meglio dello street food italiano, souvenir, oggetti di design e dj set, mentre si terranno conferenze pubbliche sull’architettura e sul design italiano.

Anche la fabbrica open space vale la pena di essere visitata: ospita alcuni dei bar, ristoranti e gallerie più cool della città, così come il progetto Lumière Hallcinema. C’è qualcosa per tutti i gusti.

Dove: Flacon Design Factory, Via Bolshaja Novodmitrovskaja 36 (Metro: Dmitrovskaja)

Quando: dal venerdì alla domenica, dalle 11 alle 21

Quanto costa: gratuito

Sul web

5. Musica: L’orchestra all’aperto nella tenuta di Kuskovo

Coloro che sono disposti a recarsi un po’ più lontano dal centro, fino al Museo e alla tenuta di Kuskovo, un palazzo del XVIII secolo nella zona est di Mosca, saranno ricompensati. Domenica, la tenuta ospiterà l’Orchestra da Camera di Mosca, che eseguirà opere di Vivaldi, Rossini e altri. Tuttavia, questo sarà poco più che una musica di sottofondo per lo spettacolo della magnifica architettura, degli stagni e della rigogliosa vegetazione della tenuta. Se il tempo è bello, tutto sembra promettere un’idilliaca gita estiva.

Dove: Kuskovo, Via Junosti 2 (Metro: Novogireevo / Rjazansky Prospekt / Vykhino)

Quando: domenica, alle 18

Quanto costa: 600-1000 rubli (8,20-13,70 euro)

Sul web

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie