Vele scarlatte: numeri da record per la spettacolare parata nautica notturna di San Pietroburgo

Global Look Press
Grazie ai tanti tifosi presenti in città per il Mondiale, che hanno dato manforte nei festeggiamenti agli studenti neo diplomati, la cinquantesima edizione di “Alye parusà” ha visto 1,2 milioni di spettatori a bocca aperta lungo la Neva

Il Festival delle Notti Bianche e i festeggiamenti di chi si è appena diplomato, a San Pietroburgo hanno tradizionalmente il loro culmine durante lo spettacolo annuale delle “Vele scarlatte”.

Le “Vele scarlatte” (in russo: “Alye parusà”) sono il più grande evento del Festival delle notti Bianche nella capitale settentrionale russa. Quest’anno la cerimonia si è tenuta la notte tra il 23 e il 24 giugno e grazie alla concomitanza con il Campionato del Mondo di calcio ha avuto il numero record di spettatori nei suoi cinquant’anni di storia: 1,2 milioni.

Questo grande evento pubblico include musica, balletto e gare di canottaggio e di motoscafi. C’è anche una battaglia di navi pirata sul fiume Neva.

Ma la caratteristica principale dell’evento (da cui prende il nome) è una grande nave con vele scarlatte che scende lungo il fiume su uno sfondo di fuochi d’artificio.

Lo spettacolo è ampiamente frequentato dai diplomati, visto che il 23 giugno è il giorno del ballo di fine anno in tutto il Paese e a San Pietroburgo.

24 (o 48) ore a San Pietroburgo: cosa fare e dove andare 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie