I nuovi e futuristici aeroporti russi

Nikolaj Vassiliev/Flickr.com
Forme accattivani e avveniristiche, pensate dai più grandi studi di architettura internazionali. In previsione dei Mondiali di Calcio molti scali sono stati completamente modernizzati o ricostruiti. Vi sveliamo il risultato

Il design dell’edificio dell’aeroporto della città di Perm, negli Urali, a 1.500 km circa da Mosca, è stato elaborato da un gruppo di architetti di Londra e di Mosca. L’idea era quella di accostare l’immagine del terminal Bolshoe Savino all’idea di una grande ala. Il terminal è stato inaugurato l’anno scorso ed è stato finanziato con un investimento pari a 80 milioni di dollari

La forma futuristica dell’aeroporto di Rostov sul Don, nel sud della Russia, è stata creata da un team composto da quattro studi di design, tra cui il britannico “The Twelve Architects”. Il tetto ha una sorprendente forma ad onda. Secondo le stime, l’aeroporto dovrebbe accogliere 5 milioni di passeggeri ogni anno. Rostov sul Don inoltre sarà una delle città che ospiteranno le partite dei Mondiali di Calcio del 2018

Anche Ekaterinburg, a 1.800 km da Mosca, si veste coi colori del Mondiale! La città degli Urali sarà una delle undici città che ospiterà le partite. La modernizzazione dell’aeroporto locale Koltsovo è comunque iniziata più di dieci anni fa. Oggi Koltsovo è uno dei più grandi aeroporti regionali del Paese e nel 2013 è stato inserito nella top 5 dei migliori scali del mondo secondo la rivista World Routes Award

Anche il nuovo terminal di Samara (altrà città che ospiterà la Coppa del Mondo), a 1.000 km dalla capitale, ha un design totalmente futuristico. È stato realizzato in un anno e mezzo ed è in funzione dal 2015. “Le forme fluide si basano su tre coni dinamici e su pareti metalliche scorrevoli che catturano l’energia dell’aria”, hanno spiegato dallo studio di design britannico HTAL che ha curato il progetto

Anche l’aeroporto Strigino di Nizhny Novgorod, a 440 km da Mosca, è stato realizzato dallo studio di design britannico HTAL. La parete ondulata del terminal è l’elemento architettonico che più attira l’attenzione. A quanto pare durante la Coppa del Mondo la capacità del terminal di accogliere passeggeri aumenterà del 30%

Nella città siberiana di Krasnoyarsk (a 4.000 km da Mosca) pochi mesi fa è stato inaugurato il nuovo terminal. Secondo le autorità regionali, si tratta del più grande aeroporto degli Urali. La modernizzazione è costata circa 100 milioni di dollari ed è stata finanziata sia con fondi statali, sia con fondi privati

L’aeroporto di Zhukovsky è il quarto scalo della regione di Mosca, il più piccolo della zona. È operativo dal 2016

Kaliningrad, enclave russa in Europa, è la città russa più occidentale del paese e fa parte delle undici città che ospiteranno i Mondiali. L’aeroporto Khrabrovo è stato rinnovato nel 2013 ed è stato riaperto nel 2018 in previsione del grande evento calcistico

L’aeroporto di Sochi è stato ristrutturato tra il 2007 e il 2013. La ristrutturazione è avvenuta poco prima delle Olimpiadi invernali, all’inizio del 2014. Nel 2017 è entrato nella top 20 degli aeroporti del mondo secondo l’International Airport Review


Sinferopoli, inaugurato l’aeroporto dei record 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond
Leggi di più

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie