Putin inaugura il nuovo ponte di Crimea attraversandolo al volante di un camion Kamaz

Sergej Bobylev/TASS
Per il taglio del nastro, avvenuto oggi a soli due anni dall’apertura dei cantieri, il capo del Cremlino ha percorso tutto il ponte al volante di un camion. Al momento possono circolare solo le auto, dall’anno prossimo via libera anche ai treni

Il Presidente russo Vladimir Putin ha inaugurato il nuovo ponte di Crimea, sullo stretto di Kerch, che collega la penisola alla terra ferma russa. Il taglio del nastro è avvenuto il 15 maggio e sancisce la realizzazione di un progetto realizzato in tempi record: ci sono voluti solamente due anni per costruire il ponte.

Il capo del Cremlino è stato il primo ad attraversare la nuova infrastruttura, e lo ha fatto in grande stile, guidando un camion Kamaz insieme a due operai che hanno partecipato alla realizzazione della struttura e con i quali si è lasciato andare a qualche battuta. Durante il tragitto, Putin scherzando ha chiesto loro se ci fosse qualche tratto in cui avrebbe dovuto ridurre la velocità del veicolo.

Al momento sul ponte è attiva solo la circolazione delle auto: i treni inizieranno a circolare solo l’anno prossimo.

Durante la cerimonia di inaugurazione Putin ha detto che questo ponte rappresentava un sogno fin dall’epoca zarista. E “il miracolo si è trasformato in realtà”. Infine il leader russo ha ringraziato tutti coloro che hanno lavorato al progetto.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond