Diving da sogno: immergersi nei mari più belli di Russia

Legion Media
Fondali cristallini e musei sottomarini: dal Mar Nero al Bajkal, ecco le migliori destinazioni russe per spettacolari immersioni subacquee tra pesci, foche e balene

1/ Mar Nero

Non è una novità: il Mar Nero è da sempre una delle destinazioni preferite degli amanti delle immersioni subacquee. In queste zone si possono addirittura incrociare dei delfini!
Per via dell’elevato livello di acido solfidrico, però, oltre i 150-200 metri di profondità è ben difficile incontrare forme di vita da ammirare. In compenso eventuali manufatti e antichi resti si conservano più a lungo in queste acque. Non lontano dalla città russa di Novorossiysk, per esempio, ci sono oltre 20 relittimi sepolti e ben conservati a circa 40 metri di profondità.

Un altro luogo interessante da ammirare si trova non lontano dal villaggio di Olenevka, in Crimea: queste acque custodiscono infatti un vero e proprio museo sottomarino dove sono conservati i busti dei vecchi leader sovietici. Ammirare sott’acqua i volti austeri di Lenin, Stalin o di altri capi bolscevichi è un’esperienza irripetibile!
2/ Bajkal

Unico al mondo per la bellezza di questi luoghi, il lago Bajkal si trova nella parte siberiana del Paese ed è il lago più profondo al mondo (1.642 metri) e contiene il 20% delle riserve idriche di acqua dolce di tutto il pianeta. Qui troverete oltre 50 punti per le vostre immersioni, adatti sia per principianti, sia per sub esperti.
L’elevata visibilità delle acque e l’incredibile flora e la fauna rendono questo luogo la destinazione ideale per chi ama le immersioni. Ricordatevi però di indossare una muta adatta: l’acqua qui è sempre fredda, con temperature che a giugno sfiorano i 3-4 °C e ad agosto non superano i 7-10 °C.
3/ Mar Bianco

Un’altra gelida destinazione che richiede una muta stagna per le immersioni è il Mar Bianco, un mare laterale del Mar Glaciale Artico, nella parte settentrionale della Russia. In queste acque la visibilità è ottima e potrete ammirare una fauna strepitosa.
Durante i mesi più freddi le immersioni tra i ghiacci rappresentano una bella sfida, ma se siete fortunati potrete imbattervi nelle affascinanti balene Beluga.
4/ Kamchatka

È una delle località più incontaminate del paese e per questo ideale per le immersioni. Qui potrete tuffarvi alla scoperta di un mondo sottomarino composto da oltre 350 specie di pesci, foche, leoni marini, trichechi, orche e balene. I luoghi più frequentati per le immersioni sono la baia Avachinsky, l’isola Starichkov e la baia Russa.
Il clima qui è abbastanza imprevedibile, così come lo stato del mare. La temperatura dell’acqua può variare dai -2 ai 14 °C e la visibilità potrebbe non essere eccezionale, in media oscilla tra i sei e i dieci metri.
5/ Grotta Ordinskaya

La grotta sottomarina Ordinskaya, è la seconda grotta sottomarina più lunga dell’Eurasia e la più profonda del mondo. Situata sotto gli Urali occidentali, vicino al villaggio di Orda, nella regione di Perm, è una vera e propria mecca per gli appassionati delle immersioni.
I laghi delle caverne coprono più di 50.000 metri quadri di superficie e solo una minima parte di essi (4.600 metri quadri) è stata studiata e attrezzata per le immersioni. L’acqua qui è straordinariamente trasparente e la visibilità raggiunge i 46 metri. Ma fate attenzione: le immersioni qui avvengono a temperature gelide, con una temperatura dell’acqua che non supera i 4-6 °C.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

This website uses cookies. Click here to find out more.

Accept cookies