Cinque itinerari in mezzo alla natura per gli amanti del turismo slow

Getty Images
Per staccare la spina dai ritmi frenetici della città non c’è niente di meglio di un weekend di camminate ed escursioni. Abbiamo selezionato alcune tra le passeggiate più belle e con vari livelli di lunghezza e difficoltà

1 La strada dei Pellegrini
Sin dall’antichità i fedeli ortodossi russi si recavano in pellegrinaggio da Mosca a uno dei monasteri più importanti del paese, il Monastero della Trinità di San Sergio a Sergeyev Posad. Partendo dal centro della capitale russa, il percorso si snoda per oltre 100 km e può durare quattro giorni. Durante il tragitto incrocerete luoghi di particolare interesse storico e religioso. Si tratta di un percorso semplice, adatto anche ai principianti, e lungo il cammino incrocerete vari villaggi: ciò vi consentirà di poter fare facilmente rifornimento di acqua e di cibo e potrete trascorrere le notti in albergo.

Una curiosità: la figlia di Pietro il Grande, Elisabetta Petrovna, ha intrapreso questo viaggio... ma a modo suo! Camminava infatti per 2-3 chilometri al giorno e poi tornava a palazzo in carrozza. E il giorno successivo riprendeva dal punto in cui si era fermata. Il viaggio è durato mesi e non è stato ovviamente particolarmente faticoso. Un approccio originale, no?
Per consultare la mappa e conoscere i dettagli del tragitto, cliccate qui
2 L’anello verde attorno a Mosca

Sognate un’immersione nella natura ma non avete tempo di lasciare la città? Questo percorso fa al caso vostro: si snoda intorno alla capitale e tocca numerosi parchi e zone verdi. È lungo 158 km, quindi potrebbe risultare alquanto difficile portarlo a termine in una volta sola. Ma potete organizzare delle passeggiate nel fine settimana. Il percorso è adatto per escursioni con la famiglia, per fare jogging, nordic walking e anche per lo sci invernale.
Per consultare la mappa e conoscere i dettagli del tragitto, cliccate qui
3 Fiztech

L’escursione ideale per il fine settimana è quella che potrete fare tra le città di Dolgoprudny e Mytishchi, a 35 minuti di treno da Mosca. Con una lunghezza di 19,8 km, il percorso può essere completato in uno o due giorni. Il tragitto passa per il villaggio di Belyaninovo, dove potrete fare rifornimento di cibo e acqua. Lungo la strada non incrocerete fonti di acqua potabile, quindi portatene via di scorta.
Il nome di questo percorso deriva da quello dell’università MIPT a Dolgoprudny, che si chiama per l’appunto “Fiztech”.
Per consultare la mappa e conoscere i dettagli del tragitto, cliccate qui
4 Serednikovo

Un percorso più breve (fino a sei ore di viaggio) è quello che va dalla stazione di Firsanovka (a 45 minuti di treno da Mosca) fino al villaggio di Serednikovo, famoso per l’omonima tenuta: una residenza storica dove in gioventù lo scrittore Mikhail Lermontov trascorreva le sue estati. Il percorso attraversa foreste e fiumi e anche un lago chiamato “la palude di Shepkino”, dove ogni anno si svolge il festival etnico Shepkino.
Per consultare la mappa e conoscere i dettagli del tragitto, cliccate qui
5 Da Mitino a Krasnogorskaya

Questo percorso di 15 km parte dalla stazione della metropolitana Mitino e arriva alla stazione ferroviaria di Krasnogorskaya. Può essere fatto in cinque ore e attraversa piccole macchie di foresta con fiumi e burroni. È caratterizzato da numerosi saliscendi e per questo attira molti amanti delle escursioni, ma anche sciatori e ciclisti.
Lungo la strada incrocerete fonti naturali d’acqua, ma non è potabile, quindi portate con voi delle scorte.
Per consultare la mappa e conoscere i dettagli del tragitto, cliccate qui

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie