Russia geotaggata: le Solovki su Instagram tra chiese ortodosse e gulag

Sergei Bobylev/TASS
Le Isole Solovetskij sono un arcipelago unico nel nord del Paese, con una incredibile varietà naturalistica e una storia ricca e tragica

Paesaggi 

Dal XV secolo le Isole Solovetskij, conosciute anche come Solovki, sono state sede di uno dei più grandi monasteri della Russia. Durante l’era stalinista, tuttavia, il sacro luogo di culto fu trasformato in un campo di prigionia che faceva parte del famigerato sistema del Gulag. Oggi, il monastero è di nuovo in funzione e i fedeli sono tornati sulle isole.

#соловецкиймонастырь #соловецкиеострова #озеросвятое #2017

Un post condiviso da Gradoboev Svyatoslav (@svyat_gradoboev_photography) in data:

#заяцкийостров #соловки

Un post condiviso da оля (@lola__polola) in data:

Dettagli

Le isole Solovetskij sono situate nella regione di Arkhangelsk, non lontano dalla Repubblica della Carelia, una delle zone naturali più belle del Paese e piena di foreste e laghi. Qui, sentirete il ​​vero potere del Nord, con le sue pietre grigie, le piante nane, i muschi e il vento fresco. Non dimenticate di portare l’antizanzara e la calzamaglia termica: ne avrete bisogno.

Persone 

Le Solovki stanno diventando una destinazione turistica sempre più popolare. Questo posto è perfetto sia per chi si interessa di storia e di architettura, sia per chi ama la natura e il trekking. Ci sono diversi piccoli hotel vicino al monastero, ma ci sono anche molti posti dove piantare la tenda. Noleggiate una bicicletta ed esplorate la zona circostante, prendete un motoscafo per le altre isole o pagaiate attraverso il sistema lacustre dell’isola principale.

Классический сюжет - Макар, телята

Un post condiviso da Максим (@letonavode) in data:

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie