Relax in mezzo alla natura: le migliori sorgenti termali russe

Il riposo in Russia non è solo banya. Nella terra degli zar si contano infatti moltissime sorgenti termali dove ogni anno centinaia di persone accorrono alla ricerca di benessere e relax. Ecco le migliori

Kamchatka
I visitatori delle terme Malkij possono scegliere tra la residenza del centro turistico, dotata di piscina coperta, e un campeggio completo di parcheggio. Non lontano da queste strutture si trovano le sorgenti di acqua fredda dove viene raccolta e imbottigliata l’acqua minerale Malkinskaya. L’acqua è famosa per i suoi effetti benefici per la circolazione e può essere acquistata anche in molti supermercati di Petropavlovsk-Kamchatskij.

Sognate di lanciarvi da un precipizio con lo snowboard attraverso una spessa nuvola di vapore creata da una sorgente di acqua termale calda 30 °C, per poi rilassarvi in una piscina nascosta lì sotto? Il resort Snezhnaya Dolina (valle di neve) è una delle poche location in Russia dove si può provare una simile esperienza. In inverno è il luogo perfetto per riposare i muscoli dopo una giornata sulle piste da sci.

Altaj
Dal quando sono state scoperte, nel XIX secolo, le acque termali Belokurikha ricche di radon, nelle montagne dell’Altaj, sono state trasformate in una città termale conosciuta oggi come resort climatico Belokurikha.

I bacini delle sorgenti locali assomigliano a un’enorme labirinto dove l’acqua viene costantemente riscaldata dai raggi del sole e saturata dal radon e dagli ioni dell’aria di montagna. Qui l’acqua raggiunge una temperatura di 28 °C.

Nonostante il radon sia un elemento chimico radioattivo, viene spesso utilizzato in bassissime dosi per terapie curative.

Krasnodar

Nel territorio di Krasnodar, il turismo legato alla salute e al benessere si è sviluppato innanzitutto attorno alla località di Matsesta, dove era solito concedersi dei momenti di relax anche il leader sovietico Leonid Brezhnev.

A Matsesta si curano ogni anno diversi tipi di pazienti, sia adulti sia bambini, affetti da ustioni, mobilità limitata ma anche persone in cerca semplicemente di un momento di benessere e relax. Oltre alle sorgenti curative, il resort offre anche acque ricche di bromo e iodio raccolte da una sorgente che sgorga nella vicina città di Kudepsta.

Caucaso
Nel XIX secolo molti intellettuali e artisti si concedevano un periodo di riposo a Kislovodsk, rigenerandosi con l’acqua di Narzan e l’aria dell’altopiano, concedendosi poi lunghe passeggiate nel parco Kurortny.
Personaggi del calibro di Aleksandr Pushkin, Mikhail Lermontov e Lev Tolstoj vennero qui alla ricerca di ispirazione e per migliorare la propria salute.

Le acque dei pozzi di Pyatigorsk e Yessentuki trattano i disturbi di stomaco e di fegato e aiutano il metabolismo.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie