Relax, buon cibo e panorami da cartolina: benvenuti a Moscow City

: Vladimir Sergeev/RIA Novosti
Il cuore finanziario di Mosca non ospita solo banche e uffici. Qui potrete salire su i grattacieli più alti di tutto il Paese e fare sport immersi tra le nuvole. E i bambini? Portateli con voi: qui esiste uno dei centri ricreativi più specializzati della città

Ammirate la città dall’alto

Lo skyline di Moscow City, il centro finanziario di Mosca. Fonte: Vladimir Sergeev/RIA NovostiLo skyline di Moscow City, il centro finanziario di Mosca. Fonte: Vladimir Sergeev/RIA Novosti

Mosca, in tutta la sua bellezza, la si può ammirare non solo dal belvedere delle Colline dei Passeri o dalla Torre di Ostankino. Sono molti infatti i luoghi della capitale che offrono panorami mozzafiato, viste suggestive e paesaggi da cartolina. Tra questi ci sono senza dubbio i grattacieli del distretto finanziario Moscow City, come il grattacielo Imperia e la torre OKO. Il panorama però qui non è gratuito e per salire fino in cima sarà necessario pagare dai 700 ai 1.000 rubli per gli adulti (12-17 dollari) e circa 400-500 rubli per i bambini (7-8 dollari).

Dalla torre Imperia si può “giocare” a riconoscere i vari quartieri di Mosca da un’altezza di 58 piani, raggiungibile in meno di un minuto grazie al potente ascensore.

E se non soffrite di vertigini, vi potete spingere ancora più in alto! Nella torre OKO (alta la bellezza di 354 metri) si può arrivare all’87esimo piano. Da lì potete facilmente riconoscere il fiume, le strade e le piazze principali della città.

Godetevi la miglior cucina

Il ristorante al 43esimo piano del grattacielo Imperia. Fonte: SixtyIl ristorante al 43esimo piano del grattacielo Imperia. Fonte: Sixty

I grattacieli del quartiere finanziario non ospitano solo uffici. Qui si trovano anche appartamenti e ristoranti. E nel Club gastronomico Olivium, al 43esimo piano del grattacielo Imperia, potrete assaggiare le prelibatezze preparate da chef russi e stranieri. Qui vengono organizzati workshop con degustazioni di vini di alta qualità provenienti da tutto il mondo. E per coloro che non desiderano cucinare, la cucina è aperta dalle 10 alle 16 per colazioni e pranzi di lavoro.

Al 62esimo piano della torre Federazione invece si trova il ristorante Sixty, famoso non solo per la sua deliziosa cucina ma anche per lo straordinario panorama. I piatti, prevalentemente ispirati alla cucina mediterranea, sono preparati dallo chef Regis Trigel e dal suo team, che ha lavorato a lungo nei migliori ristoranti della Francia e della Svizzera.

Un cinema solo per voi

L'anti-cinema. Fonte: Cinema nigth moscow cityL'anti-cinema. Fonte: Cinema nigth moscow city

In un luogo futuristico come questo, il cinema è cosa “antica”. Qui infatti esiste l’anti-cinema: al 29esimo piano della torre Federazione si trova una sala che ospita dalle due alle dieci persone e che può essere prenotata con anticipo per un massimo di otto ore di visualizzazione. Qui si può scegliere tra pellicole antiche e moderne, a colori e in bianco e nero. Tè e pop corn sono ovviamente assicurati.

Concedetevi una nuotata tra le nuvole

Il centro benessere Nebo. Fonte: NeboIl centro benessere Nebo. Fonte: Nebo


Moscow City ospita il fitness club più alto d’Europa, con una piscina e una spa che permettono di fare sport e rilassarsi tra le nuvole. Il complesso Nebo, questo il nome del fitness club, vanta inoltre i trainer migliori della città.

Rilassatevi in grande stile

Una sessione di 40 minuti nella “camera di ossigeno” del salone Sonsalon equivale a otto ore di sonno. Qui è inoltre presente una zona wi-fi per coloro che vogliono lavorare... godendosi la vita.

Fate felici i vostri bambini

Il centro Masterslavl. Fonte: MasterslavlIl centro Masterslavl. Fonte: Masterslavl

Se capitate a Moscow City in compagnia dei vostri figli, non rinunciate ai servizi offerti dal centro “Masterslavl”, inaugurato tra la stazione metro Vystavochnaya e il ponte Bagration: qui i bambini potranno giocare e divertirsi seguiti da personale specializzato.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale