Mosca in un giorno su due ruote: 5 itinerari in bicicletta

: Stepan Zharkij
Le piste ciclabili della capitale russa non sono famose come quelle di Amsterdam o di Copenaghen, ma ci sono degli itinerari sui pedali che vale proprio la pena provare

Fonte: Stepan ZharkijFonte: Stepan Zharkij

Lungo la Moscova – 29 km

Lungofiume Nagatinskaja – Piazza Rossa – Giardini Tajnickij – Lungofiume del Cremlino – Cattedrale di Cristo Salvatore – Luzhniki – Via della gloria – Parco Krasnaja Presnja – Centro internazionale di affari di Mosca (Moskva-City)

Fonte: Stepan ZharkijFonte: Stepan Zharkij

Questo itinerario panoramico lungo le rive della Moscova vi terrà per un po’ lontani dal famigerato traffico della capitale. Partite dal Lungofiume Nagatinskaja, uno dei più belli di Mosca, punteggiato com’è di affascinanti monumenti architettonici.

Pedalate sul Ponte Novospasskij e, raggiunta l’altra sponda, proseguite fino al Ponte Ustinskij. Qui saltate giù dal sellino e portate la bici su per le scale.

Una volta al livello della strada, incontrerete due dei luoghi storici più famosi della città: la Piazza Rossa e la Cattedrale di Cristo Salvatore, e proseguirete verso Luzhniki.

Seguite i segnali per il lungofiume Novodevichja e Savvinskaja.

Andate in direzione delle stazioni della metropolitana Smolenskaja e Krasnopresnenskaja e alla fine raggiungerete i grattacieli di Moskva-City, il Centro internazionale di affari di Mosca.

Grandeur sovietica – 13 km

VDNKh (Esposizione delle conquiste dell’economia nazionale), Giardino Botanico dell’Accademia delle Scienze – Giardino delle pietre – Parco di Ostankino – Palazzo di Ostankino

Fonte: Stepan ZharkijFonte: Stepan Zharkij

Se la confusione del centro cittadino vi ha sfiniti, andate al VDNKh, l’Esposizione delle conquiste dell’economia nazionale. Il complesso fieristico comprende oltre 500 strutture permanenti, tra cui 49 monumenti storici. Pedalate per il parco fino a raggiungere il confinante Giardino Botanico dell’Accademia delle Scienze. Quindi seguite i cartelli per il Giardino delle pietre, conosciuto anche come la “giungla di sassi di Mosca”.

La prossima sosta sarà nel Parco di Ostankino, noto per i suoi ampi viali, i laghetti e il verde lussureggiante. Restate ancora un po’ in sella e arriverete a un bell’esempio di architettura del XVII e XVIII secolo. Il Palazzo di Ostankino, che ha sorprendentemente mantenuto gli interni originali,  è un monumento unico, interamente costruito in legno.

Le luci della metropoli – 12 km

Centro internazionale di affari di Mosca (Moskva-City) – Hotel Radisson-Royal (già Hotel Ucraina) – Piazza Europa – Terrazza panoramica – Ministero degli Affari Esteri – Via Arbat – Piazza Rossa

Fonte: Stepan ZharkijFonte: Stepan Zharkij

Provate questo itinerario di notte e ne resterete assolutamente affascinati. La capitale russa è una città di contrasti: partite dal lungofiume Taras Shevchenko e godetevi la sorprendente modernità del Centro internazionale di affari di Mosca (Moskva-City) prima di arrivare alla magnifica architettura stalinista dell’Hotel Ucraina (oggi Hotel Radisson-Royal), una delle “Sette sorelle”.

Oltrepassate sia il lungofiume Berezhkovskaja che quello Vorobjevskaja e tirate il fiato guardando il panorama dalla terrazza delle Colline dei Passeri. Da qui potete vedere tutte le “Sette sorelle”, i grattacieli di Stalin. Quindi scendete in basso verso il Ministero degli Affari Esteri e pedalate fino alla via Arbat, che vi porterà dritti a una indimenticabile vista del Cremlino e della Piazza Rossa.

Nel cuore della capitale – 9 km

Rozhdestvenskij Boulevard – Tsvetnoj Boulevard – Strastnoj Boulevard – Piazza Novopushkinskij – Via Tverskaja – Via Nuova Arbat – Stagni del Patriarca – Circonvallazione Sadovaja – Giardino dell’Ermitage

Fonte: Stepan ZharkijFonte: Stepan Zharkij

Questo percorso vi porterà dritti al cuore della capitale e vi farà passare accanto ai luoghi più da cartolina di Mosca. Iniziate dalla Piazza Pushkin e dirigetevi oltre il palazzo del Governo di Mosca. Andate quindi verso via Nuova Arbat e riposatevi un po’ agli Stagni del Patriarca. Visitate il Museo Bulgakov e date un’occhiata al Teatro di Satira di Mosca e al Teatro Mossovet. Continuate pedalando per la piazza Sadovo-Trimfalnij e seguite le indicazioni per il Giardino dell’Ermitage. Qui potrete godervi una birra fresca all’ombra.

Da Chistye Prudy al Parco Sokolniki – 7 km

Piazza Ustyinskij – Stagni Chistye Prudy  – Sretenskij Boulevard – Teatro Sovremennik – Piazza Komsomolskaja – Parco Sokolniki

Fonte: Stepan ZharkijFonte: Stepan Zharkij

Questo itinerario inizia  sulla Moscova, dal Ponte Ustyinskij. Dopo esservi goduti il panorama del fiume, pedalate in direzione nordest verso Jauzskij Boulevard e continuate sul Boulevard Pokrovskij e quindi fino al Boulevard Chistoprudnij. Il vostro primo stop sarà a Chistye Prudy (alla lettera, Stagni limpidi), un parco nel bel mezzo del centro cittadino, con affascinanti stagni e padiglioni. Ci sono molti monumenti e sculture qui, resi noti da varie opere letterarie e musicali.

Dopo aver ricaricato le pile in questa isola verde, potete pedalare verso la stazione della metropolitana Turgenevskaja, arrivando sul viale Sakharov. Quindi potete continuare  su via Rusakovskaja verso la stazione della metropolitana Komsomolskaja. Girate a sinistra e seguite i cartelli per uno dei migliori parchi per i ciclisti di Mosca; il Parco Sokolniki.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale