Il lusso corre su rotaia. Da Mosca a Vladivostok

Attraversare la Russia a bordo di un treno di lusso (Foto: Getty Images / Legion Media)

Attraversare la Russia a bordo di un treno di lusso (Foto: Getty Images / Legion Media)

Alla scoperta dei suggestivi paesaggi della Transiberiana, viaggiando a bordo di comodi treni dotati di ogni comfort

Ammirare la natura del lago Bajkal e osservare da vicino la vita dei nomadi della Mongolia. Scoprire la maestosa architettura lignea del villaggio di Taltsy e restare incantati davanti alla devastante bellezza del paesaggio siberiano. Il tutto senza mai rinunciare a lusso e comfort, a bordo dei treni della Transiberiana che consentono di percorrere la tratta che collega Mosca a Vladivostok.

Di seguito troverete alcune indicazioni pratiche per prepararvi ad affrontare un’avventura che stravolgerà il vostro significato dell’espressione “viaggiare con stile”: dall’acquisto dei biglietti alla scelta delle destinazioni, a cosa aspettarsi e come fare per trasformare questo sogno in realtà. Quali sono le differenze? Attraversare l’Eurasia lungo il tracciato della Transiberiana è l’avventura di una vita e rappresenta uno degli obiettivi più ambiti da molti viaggiatori. Si tratta indubbiamente di un’esperienza indimenticabile, che permette di ammirare vedute che tolgono il fiato e conoscere abitanti di luoghi lontani. Ecco perché quello che si compie a bordo dei treni transiberiani è “il viaggio” per eccellenza.

La Transiberiana è percorsa da diversi treni di lusso, ciascuno dei quali offre attrattive e modalità diverse, permettendo di attraversare Russia, Mongolia e Cina a bordo di quelli che, per livello di comfort, possono essere paragonati a degli esclusivi “alberghi su ruote”, dove tra cucina d’eccezione, interessanti conferenze e ottimo servizio si creano innumerevoli opportunità di stringere amicizia con gli altri viaggiatori provenienti da tutto il mondo. La Transiberiana è percorsa da quattro treni di lusso, gestiti da compagnie private. Si chiamano Aquila d’oro, L’oro degli zar, Grand Trans-Siberian Express e il nuovissimo Russia Imperiale.


Foto: Getty Images / Legion Media

Russia Imperiale

Cominciamo con il Russia Imperiale, uno dei treni più ambiti per compiere questo viaggio. Nuovo di zecca, ha compiuto il suo primo viaggio nel 2014. Il Russia Imperiale segue un percorso meno scontato degli altri treni, dal momento che tocca anche Omsk, Tobolsk e Novosibirsk − destinazioni meno popolari ma non meno affascinanti.

 
Transiberiana, oltre un secolo di viaggi
Guarda la nostra fotogallery

Quanto al comfort, il Russia Imperiale può essere paragonato a un albergo dello stesso livello dell’Hilton o del Marriott: non esattamente lussuoso, e tuttavia esclusivo e decisamente confortevole. Le cabine sono spaziose e ben organizzate. La categoria Superior prevede anche docce in camera. Nelle due lussuose carrozze ristorante vengono serviti deliziosi piatti della tradizione russa. Il treno è nuovissimo, e fa scalo in alberghi che pur non essendo in assoluto i migliori sono di estremo lusso. Oltre a garantire un livello di lusso tra i più alti rispetto ai treni che attraversano la Siberia, il Russia Imperiale prevede itinerari unici e durante il suo primo anno di attività offre anche delle tariffe scontate.


Foto: Getty Images / Legion Media

Aquila d’oro

L’Aquila d’oro si colloca ai vertici del lusso. A differenza del giovanissimo Russia Imperiale è un treno d’epoca, paragonabile a un vecchio, maestoso saggio. Non per niente è considerato uno dei migliori treni di lusso al mondo. Le sue camere sono più grandi di quelle di tutti i treni che percorrono la Transiberiana, e la gamma di opzioni e attrattive proposte è tale da soddisfare e sorprendere anche i viaggiatori più esperti. A bordo si serve champagne, i bagni sono dotati di prodotti “L’Occitane” e un assistente rimane a disposizione dei passeggeri ad ogni ora del giorno e della notte. Questo treno è spinto da una locomotiva P36, dotata di uno dei motori a vapore più vecchi tra quelli ancora in uso sulle rotaie. Per livello di lusso e di comfort, L’Aquila d’oro è paragonabile a un “Four Seasons su rotaia”. Se è un viaggio di lusso che cercate, questo è quello che fa per voi. 

Ci sono poi L’oro degli zar e il Grand Trans-Siberian Express: due opzioni molto apprezzate, per motivi diversi. Entrambi offrono spazi gradevoli, privacy e livelli quasi massimi di lusso. Tuttavia, ciascuno di loro ha qualcosa di particolare da offrire.


Foto: Getty Images / Legion Media

L’oro degli zar

Di tutti i treni privati che percorrono le ferrovie russe, L’oro degli zar è uno dei più antichi − il che non significa che sia meno comodo, dal momento che le sue carrozze vengono rinnovate praticamente ad ogni cambio di stagione. Le camere sono spaziose e testimoniano in ogni dettaglio della precisione e della qualità tedesche (l’Oro degli zar è infatti di proprietà di una compagnia tedesca). Dovendolo paragonare a un albergo, questo treno è allo stesso livello del “Kempinski”, in quanto offre cabine spaziose e un livello di comfort superiore. Il treno dispone inoltre di un compartimento “Nostalgia”, le cui cabine sono arredate nello stile dei vecchi treni sovietici, a bordo dei quali un tempo viaggiavano i leader comunisti. Un’opzione che rende il viaggio ancora più indimenticabile (purché siate disposti a condividere la doccia, perché il “Nostalgia” non dispone di docce private).

Il Grand Trans-Siberian Express

Il Grand Trans-Siberian Express è gestito da una compagnia tedesca. Quanto a comfort è paragonabile al Russia Imperiale, ma rispetto a L’Oro degli zar dispone di un maggior numero di cabine semplici e ha costi più ragionevoli. La particolarità di questo treno è quella di intrattenere i propri passeggeri con musica dal vivo, grazie al piano collocato nella carrozza lounge. Il suo tour di lusso della Siberia garantisce un’esperienza senza pari. Così come le navi da crociera sono degli alberghi a cinque stelle sull’acqua, questi treni sono alberghi a cinque stelle su rotaia. Attraversare la Siberia a bordo di un treno di lusso che garantisce privacy e comfort è come scoprire un mondo nuovo. Speriamo che questa breve guida ai treni di lusso della Transiberiana vi aiuti a scegliere l’opzione che meglio si addice ai vostri gusti per compiere un meraviglioso viaggio attraverso l’Eurasia. Slava Shirokov, russo di nascita, è cresciuto nell’Estremo Oriente russo e ha viaggiato due volte sulla Transiberiana. Appassionato di viaggi, dirige “Travel All Russia”: un’agenzia di viaggi specializzata in destinazioni russe.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta