La Russia piange Robin Williams

Dal cantante Mikhail Shufutinsky al blogger Alexei Navalny, si susseguono su Internet i messaggi di cordoglio per la scomparsa del genio di Hollywood. “Siamo tutti sotto shock”

Robin Williams, protagonista di film come Good Morning, Vietnam, L'attimo fuggente e Will Hunting, Genio ribelle, soffriva da tempo di una forte depressione (Fonte: Kinopoisk)

Una morte che ha sconvolto Hollywood. E il mondo intero. Il suicidio di Robin Williams, 63 anni, uno dei premi Oscar più amati di sempre, ha commosso anche la Russia, che sui socia network ha espresso il proprio cordoglio per la perdita di uno dei trasformisti del cinema più amati di sempre. Rbth RBTH ha raccolto alcune dichiarazioni di artisti, scrittori, politici e giornalisti russi in merito alla morte dell'attore.

Mikhail Shufutinsky, cantante

Nel 1984 ho partecipato alle riprese del film di Paul Mazursky "Mosca a New York", in cui Robin Williams recitava il ruolo di protagonista. Abbiamo fatto per un paio di giorni le riprese del film insieme, e in quei giorni parlavamo molto. Oltre ad essere dotato di un enorme talento, era una persona incredibile e un grande lavoratore. MI ha sempre sorpreso il fatto che riuscisse a lavorare così bene per 12-16 ore al giorno.

A mio parere, il regista ha fatto una scelta azzeccata affidando il ruolo principale del musicista russo proprio a Robin Williams. Lui è riuscito a calarsi nel ruolo perfettamente. A quei tempi tutto andava molto bene. Di solito dipingevano i russi come barbari, mostri, invece Robin Williams ha interpretato in maniera autentica il ruolo del dissidente, dell’uomo, del musicista arrivato in America e stabilitosi lì per il suo amore verso qualcosa che in Unione Sovietica non era consentito amare: il jazz.

Fonte: Izvestia

Anton Dolin, critico cinematografico

È uno stupido paradosso: il suicidio non solo di una celebrità, ma di un comico o commediografo è uno shock particolarmente forte. Come se quelli che meglio di altri sono in grado di ridere e far ridere, cominciassero a parlare di sofferenza e morte. Tra l’altro, i migliori ruoli interpretati da Robin Williams sono quelli drammatici. E la sua carriera (anche se non si conoscono i dettagli della sua vita personale) è più simile a un dramma che a una commedia.

Fonte: Afisha

Nikita Belykh, politico, governatore della regione di Kirov

Robin Williams è morto ;(. Good Morning, Vietnam! Jumanji, La leggenda del re pescatore e molti altri i suoi meravigliosi film che amo. Un grande attore.

Oleg Lekmanov, professore presso la Facoltà di Filologia della Scuola Superiore di Economia 

Si è suicidato l’attore Robin Williams. È terribile.

Ha recitato in film di qualità molto diversa tra loro, tra questi c’era, ad esempio "L'attimo fuggente", che per me e non solo rimarrà sempre uno degli eventi cinematografici più importanti della vita.
È stato straordinario anche in "Amici". E nel brillante video del genio Bobby McFerrin – Don’t worry, be Happy". Che peccato che l’allegro motto di questa canzone non lo abbia frenato...

Fonte: Facebook

Sergei Buntman, radio Ekho Moskvy

Signori! Robin Williams si è suicidato? Per depressione? E pensare a quante persone ha fatto uscire lui dalla depressione! Con i suoi film, o semplicemente nella vita di tutti i giorni. Pare abbia intrattenuto Christopher Reeve quando era paralizzato, interpretando un’infermiera arzilla ...

Adesso lui,

il Re-pescatore

Peter Pan,

Uomo Bicentenario,

da qualche parte i sogni lo hanno portato...

forse nella società dei poeti morti? ...

Fonte: Facebook

Alexei Eksler, scrittore russo, autore di satira

Robin Williams è stato un buon attore. Mi dispiace. RIP. Il suo miglior ruolo è stato, a mio avviso, quello interpretato in "Piume di struzzo". Beh, questa è solo la mia opinione personale, ci sono tanti altri grandi ruoli che ha interpretato.

Fonte: blog personale

Il blogger Stanislav Sadalsky

Fa parte di quella generazione di attori come ad Hollywood "non ne fanno più.” Lunga Memoria (((Good Morning, Vietnam (((!

Fonte: blog personale

Alexei Navalny, politico, fondatore della Fondazione per la lotta alla corruzione

Lui, senza alcun dubbio, era una persona davvero in gamba

Fonte: Twitter

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta