La liberazione di Berlino raccontata dai fotografi sovietici

Autore sconosciuto/MAMM/MDF
Dopo una settimana di feroci combattimenti per le strade della città, le truppe sovietiche, con l'aiuto dell'esercito polacco, riuscirono finalmente a sopprimere l'ultima resistenza nazista. E il 7 maggio il Terzo Reich annunciò la sua capitolazione

Carri armati sovietici entrano a Berlino

Combattimenti per le strade di Berlino

Combattimenti per le strade di Berlino

La fanteria rossa attraversa il fiume Sprea

Carri armati sovietici entrano a Berlino

Carri armati a Berlino

Soldati in marcia verso la battaglia di Berlino

Berlino in fiamme

Berlino in rovina

La bandiera sovietica sventola in cima al Reichstag

Berlino, 2 maggio 1945. Vittoria!

Il monumento nazionale a Guglielmo II di Germania (demolito dalle autorità della RDT dopo la guerra)

Corrispondenti di guerra sovietici in posa sulle rovine di Berlino

Un soldato sovietico lascia una firma sul muro del Reichstag

Il primo giorno di pace

Berlino, maggio 1945

Rovine intorno al canale della Landwehr

Danni al Gendarmenmarkt

Alexander Platz

Finestre rotte, edifici danneggiati

I berlinesi eliminano le macerie dopo i bombardamenti aerei

I cronisti militari sovietici si godono la vittoria

Veicoli militari sovietici per le strade di Berlino

Alcuni profughi tornano in città

Berlinesi ripuliscono le rive della Sprea

Vista sul Reichstag danneggiato

Berlino torna lentamente alla vita 

La città in rovina

Due chiacchiere in una strada di Berlino

Gente del posto attraversa un ponte danneggiato

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie