La liberazione di Praga raccontata dai fotografi sovietici

La liberazione di Berlino e la capitolazione del Terzo Reich non furono sufficienti per far cessare la guerra a Praga, dove vi erano di stanza alcune truppe tedesche. Gli abitanti iniziarono una rivolta e poco dopo arrivarono le truppe sovietiche. Il 9 maggio, i tedeschi finalmente si arresero all'Armata Rossa

La 63° Brigata di carri armati in marcia da Berlino a Praga

Combattimenti per le strade di Praga

Un soldato sovietico che ha percorso migliaia di chilometri da Stalingrado a Praga

Un carro armato sovietico T-34/85 a Praga

Gente in festa nella Praga liberata

La gente del posto saluta i carri armati sovietici

Gli abitanti di Praga accolgono le truppe sovietiche

Un carro armato sovietico in Piazza Venceslao a Praga

Praga, 9 maggio 1945

Donne in posa con alcuni soldati sovietici

Soldati sovietici in Piazza Venceslao

Cittadini praghesi e soldati sovietici festeggiano la vittoria

Soldati sovietici in posa sulle rive del fiume Moldava a Praga

Gli abitanti di Praga salutano il maresciallo dell'Unione Sovietica Ivan Konev, uno dei comandanti che guidò la liberazione della città

Soldati sovietici in marcia a Praga

Un soldato sovietico suona la fisarmonica per gli abitanti di Praga

Alcuni abitanti di Praga salutano i soldati sovietici

Il maresciallo dell'Unione Sovietica Ivan Konev parla durante una manifestazione in onore dell'esercito sovietico a Praga

Il soldato sovietico Nikolaj Yakovlev parla con la gente del posto

Processione funebre di Ivan Goncharenko e altri carristi sovietici morti per liberare Praga

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie