Tra mare e monti, la Crimea di epoca imperiale ritratta in 25 rare foto d’epoca

Aleksandr Zivago/ Museo delle Belle Arti Pushkin
I suoi dolci paesaggi, dove il mare abbraccia la montagna, hanno attirato la famiglia imperiale e molti nobili russi che amavano trascorrere qui le loro vacanze. Ecco com’era la Crimea prima della rivoluzione bolscevica del 1917

La costa della Crimea, 1890

Lo zar Nicola II, che amava la Crimea, in posa con la moglie Aleksandra, 1910

Il monastero delle grotte di Inkerman vicino a Sebastopoli, 1910

Nicola II in posa con le sue figlie, 1913

Uno scorcio di Simeiz, località turistica di Yalta, 1890

Una carrozza trainata da cavalli diretta a Foros, nella parte più meridionale della penisola, 1897

Una signora tra i cipressi, 1897

Yalta, la “Nizza della Crimea”, 1897

Navi che attraccano a Yalta, 1897

Venditori al mercato di Yalta, 1913

Il litorale di Yalta, 1890

Lev Tolstoj in posa con sua figlia Aleksandra in Crimea, 1901

Un angolo pittoresco della costa della Crimea, 1900

Una famiglia si gode un picnic in Crimea, 1910

Un padre e un figlio si arrampicano sulle rocce ad Alupka, 1890

Palazzo Bakhchysarai, 1897

La principessa Zinaida Yusupova (a sinistra) mentre prende il tè nel palazzo della famiglia Yusupov a Koreiz, 1913

Una carrozza a cavallo che attraversa la Porta di Baydar, un passo di montagna verso il Mar Nero, 1897

Una madre e un figlio durante le vacanze estive in Crimea, 1910

Il palazzo Vorontsov ad Alupka, 1897

La cattedrale di San Vladimir nell'antica città di Cherson, 1890 

Lo scrittore Anton Cechov aveva una dacia in Crimea. Qui è ritratto mentre passeggia con i cani a Yalta, 1903

Il Palazzo Reale Massandra, 1910

Il castello Nido di Rondine, 1900

La Crimea è famosa anche per il suo vino. Nella foto: una signora ispeziona un vigneto, 1903



Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie