Com’erano gli uomini e le donne delle diverse nazionalità che abitavano l’Impero Russo

Gli archivi del Museo di antropologia ed etnografia Kunstkamera di San Pietroburgo custodiscono straordinarie immagini d’epoca che raccontano i volti e i costumi delle popolazioni che abitavano la Russia tra il XIX e il XX secolo. Abbiamo selezionato 20 diverse nazionalità

Contadino russo, Governatorato di Ryazan, 1900 - 1905

Contadini bielorussi, Governatorato di Mogilyov, 1903

Contadino ucraino, Governatorato di Chernigov, 1900-1905

Un signore polacco del Governatorato Privislinskij, oggi nel territorio della Polonia, 1903

Contadino della Carelia, Pietrozavodsk, Governatorato di Olonets (attuale Repubblica di Carelia), 1900 - 1905

Ragazzo di etnia komi del Governatorato di Vologda, 1906

Ragazza armena del Governatorato di Baku, oggi Azerbaigian, 1883

Ragazza georgiana del Governatorato di Tbilisi (oggi Tbilisi, georgia), fine XIX secolo 

Signore del Daghestan, 1883

Uomo della Kabardia, attuale Cabardino-Balcaria, fine XIX secolo

Ragazzo del Daghestan, 1883

Ragazza calmucca del Governatorato di Astrakhan, fine XIX - inizio XX secolo 

Signore tataro del Governatorato di Kazan (oggi Repubblica del Tatarstan), 1880 

Signore baschiro del Governatorato di Ufa (attuale Repubblica di Baschiria), 1900 - 1905 

Signore di origine ainu (gli ainu sono una popolazione dell'isola giapponese di Hokkaidō e delle isole Curili e Sakhalin), dall’isola di Sakhalin, inizio XIX secolo

Donna mansi del Governatorato di Perm, 1908

Ragazza del gruppo etnico degli itelmeni, dalla Kamchatka, 1911

Donne del popolo tofalari, dal Governatorato di Irkutsk, 1900 - 1905

Un uomo e una donna del gruppo etnico dei tuvani, dal Kraj Uryankhay (attuale Repubblica di Tuva), 1900 - 1905

Evenchi (chiamati anche tungusi) dal Territorio della Transbajkalia, 1912 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie