Così i sovietici trasformavano i vecchi aerei in cinema

U. Bikovskij
Quando andavano in “pensione”, venivano riconvertiti in vere e proprie sale cinematografiche installate nei parchi delle città

Cosa succede agli aerei quando vanno in “pensione”? Non di rado in epoca sovietica si incontravano carcasse di vecchi velivoli nei parchi delle città. I bambini adoravano saltarci dentro e giocare a fare il pilota. E la cosa più incredibile è che in alcuni casi si potevano addirittura guardare i cartoni animati! 

L’aereo del cinema Antoshka ricavato da un An-20, nel parco di Kuibyshev (attuale Samara) intitolato a Yurij Gagarin, 1977

L’idea di utilizzare vecchi aerei dismessi come piccole sale cinema per bambini apparve negli anni ‘70: erano sufficienti un semplice schermo e un proiettore video. 

Trasformando un aereo in un cinema, Novokuznetsk, 1981

Il più delle volte si trattava di Antonov An-10, un tipico aereo passeggeri di epoca sovietica. Per questo motivo i cinema “volanti” si chiamavano il più delle volte “Antoshka” (diminutivo del nome Anton).

Un cinema Antoshka a Chirchik, Uzbekistan, 1984

Prodotto a Voronezh nel 1957-1960, questo modello smise di essere utilizzato nel 1974. Alcuni esemplari vennero lasciati attivi per le lezioni di addestramento dei giovani piloti, ma in buona parte vennero riconvertiti in sale cinematografiche per bambini.

Aereo-cinema, Voronezh, 1974

A Kuibyshev (oggi Samara), alcune immagini del cinema “con le ali” finirono addirittura sulle cartoline ufficiali della città. Vicino all’aereo An-10 era stata installata anche una nave Raketa, trasformata in un caffè.

Cinema Antoshka An-10 a Kuibyshev, 1978

Nel parco Uritskij di Kazan si trovava un aereo An-12 che ospitava sia un cinema per bambini, sia un rivenditore di gelati. 

An-12, Kazan

Gli “Antoshka” erano affiancati dagli “Ilyusha” (diminutivo del nome Ilya), ricavati da vecchi aerei Ilyushin Il-18. Gli “Ilyusha” si trovavano a Penza, Novokuznetsk, Ivanovo e in molte altre città. Lo schermo si trovava nella coda dell'aereo e la sua "sala" poteva ospitare fino a 60 persone.

Purtroppo nessuno di questi cinema “volanti” è sopravvissuto fino ai giorni nostri. Negli anni ‘90 buona parte di questi velivoli furono distrutti dai vandali oppure dismessi per riutilizzarne i rottami di metallo.

Aereo-cinema An-2 nel villaggio di Yagunovo, Regione di Kemerovo, Siberia, 1989

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie