L’ideologia tra i cieli: così la propaganda ha reso la flotta civile sovietica la migliore al mondo

Le campagne promozionali di inizio Novecento hanno contribuito significativamente alla nascita dell’aviazione civile nel paese, spingendo migliaia di persone a diventare piloti e a unirsi ai club aeronautici

Fondata da zero il 9 febbraio 1923, l’aviazione civile sovietica ha fatto passi da gigante in appena mezzo secolo. Negli anni Settanta era già considerata la migliore al mondo per numero e qualità dei velivoli.

“L’aviazione sovietica è l’orgoglio del popolo”

“Verso i nuovi successi dell’aviazione sovietica!”

“Anche noi diventeremo piloti”

“Giovani, praticate sport aerei”

“Costruite la flotta aerea sovietica! Diventate azionisti di Dobrolyot!”

La Società Russa di flotta aerea volontaria, conosciuta come Dobrolyot, esisteva negli anni Venti e ha contribuito allo sviluppo della flotta aerea del paese.

“Membri del Komsomol, giovani lavoratori, pionieri! Unitevi al club di aviazione OSOAVIAKhIM. Siate pronti a proteggere il vostro paese, date il vostro sostegno alla flotta aerea!”

OSOAVIAKhIM (Società per la promozione della difesa, dell'aviazione e della chimica) era un'organizzazione paramilitare di massa dell'Unione Sovietica, deputata tra gli anni Trenta e Quaranta al reclutamento e all'addestramento iniziale del personale per le Forze Aeree Sovietiche.

“Diamo al paese sovietico 150.000 piloti!”

“E tu cosa hai fatto per i voli transfrontalieri di AVIAKhIM?

AVIAKhIM ha preceduto la nascita della OSOAVIAKhIM.

“Dai un motore!”

“Donne proletarie, specializzatevi in aviazione! Unitevi alle scuole, agli istituti e alle università tecniche della flotta aerea civile"

“Ogni kolkhoz, ogni fabbrica darà un pilota alle nostra flotta aerea”

“Gloria ai falchi di Stalin, conquistatori dei cieli!”

“Compagni contadini! Aiutateci a costruire la flotta aerea, siete voi la forza!”

“Giovani, verso gli aerei!”

“In aereo vero l’Urss”

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie