Russia, la patria delle aeroslitte

D. Chernov/Sputnik
Grazie alla loro grande mobilità su neve e ghiaccio, questi veicoli hanno trovato impiego sia in campo civile, per il trasporto di posta e passeggeri, sia nelle operazioni militari

La Russia è considerata la patria delle aeroslitte. Dotate di eliche e sci, si adattano perfettamente agli spazi aperti e sconfinati del paese. Ovviamente non sorprende che questo tipo di motoslitta sia apparso per la prima volta nel paese “più freddo” del mondo

Il primo veicolo di questo tipo è apparso casualmente nel 1903 durante i test di un motore per l’aviazione, montato su una slitta. Uno degli ingegneri, Sergey Nezhdanovsky, ha definito questa combinazione “geniale” e ha brevettato la prima aeroslitta del mondo

Tra i compiti principali di questi veicoli vi erano il trasporto merci, la consegna della posta e le operazioni di combattimento

Le aeroslitte erano perfette per percorrere lunghe distanze sulla neve: più veloci e stabili di qualsiasi automobile, risultavano anche ben più economiche degli aerei

Durante la Seconda guerra mondiale, i sovietici organizzarono speciali unità di aeroslitte per assistere le truppe di terra

La NKL-16 era usata prevalentemente come veicolo di trasporto e postale e poteva ospitare fino a 20 uomini

Nel 1942 apparve il più avanzato NKL-26. A differenza dell’NKL-16, questo nuovo modello aveva una carrozzeria nuova ed era dotato di una mitragliatrice Degtyarev da 7,62 mm

Dopo la Seconda guerra mondiale, il nuovo Sever 2 (un’aeroslitta progettata nel 1959 dall'ingegnere aeronautico Kamov), sostituì l’NKL-16. Derivata dall'automobile GAZ-M20 Pobeda, era composta da pattini al posto delle ruote e da un motore stellare Ivchenko AI-14 dotato di elica per la propulsione

Negli anni Sessanta è apparsa la potente Ka-30, una versatile aeroslitta con carrozzeria chiusa e riscaldata, simile a un furgone. Poteva trasportare otto persone e raggiungere una velocità di 100 km/h

L’aeroslitta A-3 fu quella probabilmente con il destino più interessante. Fu utilizzata per la ricerca dei cosmonauti, come veicolo da caccia personale del leader sovietico Leonid Brezhnev ed è stata utilizzata anche per una delle produzioni cinematografiche più ambiziose del mondo: “Guerra e pace” del 1967

Oggi le aeroslitte sono prodotte non solo in Russia, ma anche in altri paesi del nord come il Canada e la Norvegia

La Russia resta comunque il paese leader nella produzione di aeroslitte: qui viene progettato e prodotto quasi il 90% di questi veicoli

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie